Oggi il PD in Piazza del Popolo per l’ennesimo “corteo funebre”: la lenta agonia del partito nemico degli italiani

Loading...

ROMA – Oggi i disperati, disagiati e razzisti anti-italiani del PD scenderanno in Piazza del Popolo per il “corteo funebre” della sinistra amica di banchieri e burocrati, e nemica del popolo italiano.

Nell’ottobre del 2016, per dire sì al referendum, la manifestazione del Pd a piazza del Popolo fu un tremendo flop. Renzi e compagni riuscirono a riempirla solo a metà. Le foto aeree, con il palco spostato in avanti per coprire gli spazi vuoti, furono impietose. Sono passati due anni, la piazza non è cambiata e il rischio resta lo stesso di allora: l’ennesima figuraccia. Ecco perché gli organizzatori hanno deciso di fare le cose in grande: duecento pullman e sei treni per convincere più gente possibile a non staccare la spina ad un partito ormai moribondo.

Loading...

Il Pd si presenta oggi, alle 14, a piazza del Popolo, a Roma, nelle condizioni di salute peggiori di sempre. I dirigenti, a partire dal segretario Maurizio Martina, sperano che sia l’occasione per dimostrare di essere ancora vivi. Non sarà facile. Il 4 marzo i Dem hanno toccato il fondo con il 18,7% dei voti. Le feste dell’Unità di questa estate sono andate quasi tutte deserte. Manca un progetto chiaro e alternativo al governo giallo-verde. Le parole d’ordine e gli slogan, però, non sono cambiati, nonostante gli elettori abbiano dimostrato di non gradire…

Leggi tutto su Il Tempo

 

Loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.