Bergoglio: “I cristiani rischiano di essere cancellati dal Medio Oriente”. Ma non cita chi li vuole eliminare

Loading...

Bergoglio per una volta non parla di clandestini, ma di cristiani (capita rarissimamente). Nel corso di un’udienza in Vaticano lancia l’allarme: “Il cristiani rischiano di essere cancellati dal Medio Oriente”. Però come sempre dimentica di citare chi vuole cancellare i cristiani, cioè gli islamici, i veri nemici dei fedeli di Cristo da combattere e sconfiggere, magari con una nuova crociata.

Città del Vaticano, 14 set. (askanews) – “Esiste il rischio che la presenza cristiana sia cancellata proprio nella terra da cui si è propagata nel mondo la luce del Vangelo”: lo ha detto il Papa nel corso di un’udienza agli organismi caritativi cattolici presenti in Iraq e Siria.

Loading...

“Da troppi anni – ha detto Francesco – i conflitti insanguinano quella regione e la situazione delle popolazioni in Siria e in Iraq e nei Paesi vicini continua a destare grande preoccupazione. Ogni giorno, nella preghiera, porto davanti al Signore le sofferenze e le necessità delle Chiese e dei popoli di quelle amate terre, come pure di coloro che si prodigano per dare loro aiuto: ogni giorno. Con la vostra terza indagine sull’aiuto umanitario delle entità ecclesiali, state apportando un importante contributo per meglio comprendere le necessità e meglio coordinare gli aiuti in favore di queste popolazioni. Come ho più volte ricordato, esiste il rischio che la presenza cristiana sia cancellata proprio nella terra da cui si è propagata nel mondo la luce del Vangelo”.

Con fonte Tiscali Notizie

Loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.