Autostrade, Travaglio: ‘L’altroieri, al Meeting di Rimini, si è temuto il peggio’

Loading...

Nel suo editoriale di oggi Marco Travaglio racconta un episodio accaduto qualche giorno fa al Meeting di Rimini che ha come protagonista Maria Stella Gelmini, capogruppo di FI alla Camera ed ex ministro dell’Istruzione nel IV Governo Berlusconi.

Il direttore del Fatto Quotidiano scrive che Gelmini, parlando al meeting del disastro di Genova e della concessione ad Autostrade, “con l’aria etimologicamente spensierata di chi non ha pensieri, se n’è uscita con una gravissima affermazione: ‘L’accertamento delle responsabilità è compito della magistratura’”.

Travaglio osserva che queste dichiarazioni hanno generato “terrore misto a panico”, che si può comprendere soltanto considerando alcuni aspetti come, ad esempio – spiega tra il serio e il faceto Travaglio – il fatto che in 39 edizioni dalla kermesse di Comunione e Liberazione “nessuno aveva mai osato nominare la magistratura senza insultarla”.

Loading...

Inoltre il Meeting di Rimini è sponsorizzato da almeno dieci anni da Autostrade per l’Italia, la concessionaria di proprietà dei Benetton che gestisce circa il 50 per cento della rete autostradale italiana e il ponte crollato a Genova.

Il giornalista, dopo aver passato in rassegna alcune “circostanze”, prosegue raccontando che non appena la Gelmini “ha proferito quelle spericolate parole, dal tavolo dei relatori s’è scatenato il fuggifuggi generale avviato dall’ex ministro Delrio”, il quale non riesce a prendere sonno da quando è crollato il Ponte Morandi “nel terrore che qualcuno accerti le sue responsabilità nella proroga della concessione senza gara ad Autostrade o negli allarmi ignorati sul ponte cadente”.

Travaglio conclude spiegando che il “terrore misto a panico” provocato dalle esternazioni della Gelmini è però infondato in quanto “la poveretta intendeva semplicemente difendere Autostrade e i retrostanti Benetton dalle accuse del governo e dal ritiro della concessione”.

Leggi l’articolo di Marco Travaglio sul Fatto Quotidiano…

 

Loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.