Non gli fanno l’elemosina. E il lavavetri spacca l’auto

Loading...

da parte di un lavavetri operativo presso il semaforo di via Settevalli a Perugia.

Un automobilista perugino, fermo in attesa del verde, è stato raggiunto da un lavavetri magrebino. Questo, armato di secchio e di bastone con tergivetro, avrebbe iniziato a bagnare il parabrezza della vettura con l’intenzione di pulirlo, nonostante i ripetuti ed evidenti cenni di diniego da parte del conducente. Lo straniero, incurante dei rifiuti ricevuti, avrebbe continuato nelle sue operazioni di pulizia fino a completarle e quindi a chiedere il compenso per il lavoro fatto.

Loading...

A questo punto, secondo quanto riferito dall’automobilista, dinanzi al suo rifiuto il magrebino avrebbe dato in escandescenze, piazzandosi davanti alla sua vettura per impedire che potesse ripartire prima di aver pagato per la prestazione ricevuta, anche se non richiesta. Sarebbe nata quindi un’accesa discussione tra i due, conclusa con un gesto di rabbia da parte del nordafricano, che avrebbe spaccato il lunotto dell’auto col bastone in suo possesso.

Immediata la chiamata alle forze dell’ordine da parte della vittima, ma quando la volante è giunta sul posto ormai lo straniero si era già allontanato. Gli agenti, ricevuta una sua descrizione, sono comunque riusciti ad intercettarlo poco più avanti. Dopo le operazioni di identificazione si è scoperto trattarsi di un 29enne magrebino sprovvisto di permesso di soggiorno, arrivato a Perugia da pochi giorni. Per lui una denuncia per danneggiamento aggravato e l’avvio delle pratiche per l’espulsione, vista la sua posizione irregolare.

Loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.