Bracconeri violento: fermate questi migranti figli di migno***. Poi il peggio sui rom.

Loading...

Fabrizio Bracconeri è un vero e proprio fiume in piena.

Le parole utilizzate e rivolte all’immigrazione sono davvero spiazzanti, sebbene sia nota la sua simpatia nei confronti dei partiti di destra.

A La Zanzara ha rivelato:

“C’è una guerra civile alle porte, la vogliono i sinistri. Voi non sapete il metro della gente. Ha paura di prendere l’autobus, di fare la spesa, di andare in discoteca. Andate a fare un giro a Centocelle, a San Basilio, al Quarticciolo. Col cavolo che torni a casa tranquillo. Non vi rendete conto che la gente si è rotta profondamente i cogl…. Se fermano Salvini, il vaso è colmo”.

Loading...

E su Matteo Salvini ha tuonato: “fa bene a fermare le barche. State a rompe li cogl… con Minniti che ha fermato gli sbarchi, d’inverno non sbarca nessuno perché il mare è mosso. Adesso che il mare è piatto questi figli d’una mign… arrivano. Noi ci siamo rotti i cogl…. Abbiamo le palle piene. Noi chi? Gli italiani. La gente è disperata. Mio nonno si è fatto un mazzo così, arrivano questi e hanno tutti i diritti del caz…. Devono anna’ affan…! Tutti, tutti”.

Come se non bastasse, ha incluso nel suo attacco anche i rom: “I rom in Romania non li vogliono. Vanno cacciati. Io li voglio censire e le persone per bene vogliono farsi censire. Ma sti zinga*i tocca cacciarli perché gli zinga*i non vivono come te. Pensi di integrarli, ma questa è gente che non si vuole integrare. Perché vogliono vivere di espedienti. Hanno tutti tatuaggi che costano 100-200 euro. Ma come fanno?”.

Anche tu ritieni esagerate le sue espressioni?

Fonte: Libero

 

Loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.