Bomba clamorosa: 100mila migranti saranno espulsi. Svelato il piano di Salvini.

Loading...

I 100mila immigrati di cui Salvini, adesso ministro degli Interni, vuole occuparsi… sono al centro di numerose dispute.

E’ intervenuta sulla questione anche il compagno di partito di Salvini Maroni:

“L’immigrazione è un tema complicato. Rimandare a casa i migranti non è così semplice. Devono essere rimandati nei Paesi di origine, non di provenienza. Con la Tunisia è facile, non con la Libia. Consiglierei prudenza, prima di dire ne rimandiamo a casa 100mila”.

Senza giri di parole avverte il leader del Carroccio sul ruolo di chi siede al Viminale: “non deve fare grandi annunci e fare troppo il politico”.

Loading...

E’ un impegno serio per il quale, a suo avviso, sarebbe un problema fare contemporaneamente il ministro e il segretario federale della Lega.

Il ministro dell’interno, aggiunge, “è il responsabile unico della sicurezza nazionale, non può mettersi a fare proclami tutti i giorni, cosa che invece farà Di Maio”.

Cosa si dovrebbe fare secondo lui? Tornare al voto.

Anche se, sottolinea, non si augura che il governo giallo-verde fallisca. Ma le riserve sono davvero tante.

Fonte: Libero

 

Loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.