Bassano, spara dal balcone e colpisce immigrato. Per la polizia non è razzismo, ma Gad Lerner…

Loading...

Dal terrazzo di casa ha sparato con una pistola a piombini contro un operaioche lavorava su un ponteggio. Un episodio simile al caso di Roma – dove dal balcone di casa un uomo ha sparato e colpito una bimba rom – e di cui dà conto Il Giornale di Vicenza. Il caso è avvenuto a Cassola, nel vicentino, giovedì. È stato colpito un uomo di origine capoverdiana, che lavora per una ditta di impianti elettrici: si trovava circa a 7 metri di altezza, sulla pedana mobile, quando è stato raggiunto dal colpo alla schiena.

I carabinieri sono risaliti al responsabile dello sparo, che ha aperto il fuoco dal terrazzo di un’abitazione privata dove sono stati rinvenuti i pallini di piombo. In casa sono state trovate munizioni e una carabina, quella da cui è partito il colpo. L’uomo, indagato, ha sostenuto che voleva sparare a un piccione. Nell’appartamento, sottolineano gli investigatori, non sarebbero stati rinvenuti elementi tali da far supporre che dietro al gesto ci siano motivazioni razzista

Eppure, c’è chi come Gad Lerner ha già emesso la sua personalissima sentenza. Su Twitter, infatti, Lerner ha scritto: “Oggi a Bassano l’ennesima fucilata contro uomo di colore. Com’era purtroppo prevedibile, Luca Traini, il giustiziere fascioleghista di Macerata, ha fatto scuola. Vigliacchi e razzisti, fa bene il presidente Mattarella a denunciarne l’escalation”. Insomma, per Lerner la colpa è del fascioleghismo. Del razzismo. Con buona pace di quanto affermato dagli investigatori, ovvero che al momento nulla lasci ipotizzare la matrice razzista.

Di seguito, il tweet di Gad Lerner:

Loading...
Gad Lerner@gadlernertweet

Italia: oggi a l’ennesima fucilata contro uomo di colore. Com’era purtroppo prevedibile, , il giustiziere di ha fatto scuola. Vigliacchi e razzisti, fa bene il presidente a denunciarne l’escalation

 

Loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.