Travaglio intervista Conte. Il premier su morti in mare: ‘Inaccettabile che un’ong incolpi l’Italia’

Loading...

Travaglio intervista Conte.

Sul Fatto Quotidiano in edicola oggi 19 luglio si legge che il presidente del Consiglio, alla domanda se avesse mai incontrato Beppe Grillo, ha risposto: “Ho incontrato Beppe Grillo soltanto una volta, in campagna elettorale, dopo la presentazione della squadra degli aspiranti ministri 5Stelle”.

Il cofondatore del Movimento 5Stelle, ha raccontato Conte, in quell’occasione ha detto: “‘Ah, tu fra tutti sei quello normale…’. Forse perché sono un po’ paludato, sempre in giacca e cravatta. Il mio modello di premier? Aldo Moro”.

Travaglio ha poi chiesto al premier per chi votò in passato, visto che aveva detto che “Il suo cuore batteva a sinistra”. “Votai l’Ulivo di Prodi, una volta credo i centristi (mai FI né An). E il Pd fino al 2013. Ma poi, deluso, mi sono ravveduto. Nel 2018 ho votato M5S,” ha replicato Conte.

Loading...

Il direttore del Fatto ha quindi domandato al presidente come ha conosciuto Maria Elena Boschi. “All’università. Insegnavo Diritto civile alla scuola specialistica di Firenze per le professioni legali, fu formata la commissione esaminatrice e lei ne faceva parte: mi aiutò a correggere i compiti,” ha risposto Conte.

Quanto allo scandalo dei baroni universitari e dei concorsi truccati, Conte ha affermato che le riforme avviate dai precedenti governi hanno fallito. “La soluzione – ha osservato – potrebbe un ferreo codice di autodisciplina in cui tutti si impegnino a rispettare i principi dell’art. 54 della Costituzione: disciplina e onore”.

Conte ha anche affrontato la questione dell’ong Open Arms, che ha dato la colpa degli ultimi due morti in mare alla guardia costiera libica e all’Italia: “Non abbiamo ancora informazioni risolutive, ma è inaccettabile che un’Ong – ammesso e non concesso che sia mancato il pronto intervento della Guardia costiera libica – incolpi il governo italiano,” ha detto Conte, che rispondendo ad un’altra domanda di Travaglio ha spiegato che il governo lavorerà per stabilizzare il Paese africano.

 

Loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.