Dopo le accuse a Salvini, arriva la decisione shock di Open Arms. E’ solo l’inizio.

Loading...

Dopo le accuse terrificanti contro la Libia e il governo italiano, pubblicando foto che fatto il giro del mondo, oggi la decisione shock.

L’Ong Open Arms prende una decisione del tutto inaspettata. Ovvero la decisione di indirizzare le navi verso le coste spagnole.

Secondo quanto dichiarato dalla stessa il cambio di rotta arriva dopo aver valutato i “fattori critici” di un possibile sbarco in Italia.

“Il primo è la presenza nel governo di Matteo Salvini”, dicono, “che ha definito bugie e insulti la documentazione da noi offerta attraverso la pubblicazione delle tragiche immagini dell’area di mare dove è avvenuta l’operazione condotta dalla Guardia Costiera libica”.

Secondo: per Proactiva “risulta incomprensibile perché la disponibilità iniziale ad accogliere la donna in stato di grave ipotermia non sia stata accompagnata dalla stessa disponibilità per i due cadaveri ritrovati”.

Loading...

Il terzo motivo che la tiene lontano dalla Sicilia è “il reiterato annuncio di una sorta di contro inchiesta o contro versione rispetto alla probabile dinamica dei fatti accaduti lunedì sera”,

fatto che secondo l’Ong metterebbero a repentaglio “la tutela della donna sopravvissuta e della sua piena libertà di rendere testimonianza in condizioni di tranquillità e di sicurezza”.

Lo scontro tra Spagna e Italia è solo alle prime battute. Di certo il Viminale non si opporrà alla decisione di Open Arms di cambiare rotta. Seguiremo fli eventuali sviluppi della vicenda.

Fonte: Il Giornale

 

 

Loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.