Vertice Nato, Juncker non riesce a salire le scale: accusato di essere ubriaco

Loading...

Vertice Nato, Juncker non riesce a salire le scale: accusato di

essere ubriaco

Ma è una fake news

ROMA – Il video di Jean ClaudeJuncker che barcollava al vertice Nato ha fatto il giro del web. E su quelle immagini in molti hanno tratto errate conclusioni, credendolo addirittura ubriaco. Ma in realtà era solo una brutta e dolorosa sciatica.
Poco prima della cena di gala di mercoledì sera il presidente della Commissione Ue è stato visto  immortalato mentre ondeggiava e perdeva più volte l’equilibrio. Tanto che i presidenti di Finlandia e Ucraina insieme col primo ministro olandese lo hanno sorretto per diversi minuti.
A chiarire le cose è stato il suo portavoce Margaritis Schinas che, durante il briefing di mezzogiorno sugli appuntamenti della prossima settimana, ha colto l’occasione per spiegare: poco prima della cena di mercoledì Juncker è stato colto da un dolorosissimo attacco di sciatalgia, di cui soffre da tempo, accompagnato da crampi. “Un dolore che non auguro a nessuno di provare”, ha precisato Schinas.

In sala stampa l’episodio era diventato un caso, tra chi chiedeva di quali medicinali Juncker facesse uso e altri che volevano sapere con quale ricorrenza il presidente soffrisse di questi attacchi. Ad un certo punto si è fatta coraggio una giornalista tedesca, che ha domandato: “Juncker era ubriaco?”.

Loading...

“E’ oltremodo privo di gusto – ha replicato il portavoce – che qualche media abbia cercato di fare titoli oltraggiosi sfruttando il dolore del presidente Juncker. Non penso sia né elegante, né giusto”. Poi ci ha tenuto a sottolineare come Juncker poi abbia partecipato alla cena, ed abbia tenuto fede a tutta la sua agenda.

Il portavoce Ue ha anche ringraziato pubblicamente, a nome di Juncker, “i premier portoghese Antonio Costa, e olandese Mark Rutte, per aver assistito il presidente” durante il doloroso attacco. Juncker ora “sta prendendo le medicine e si sente meglio, e come avete visto anche ieri al summit della Nato”, ha rispettato l’agenda piena di appuntamenti.

Versione che tuttavia non ha fermato la diffusione del video e le polemiche, con annesse prese in giro. In Italia, tra i tanti, ci è cascata pure Giorgia Meloni, leader di Fratelli di Italia, che su Twitter ha scritto: “Ubriacone sorretto da due persone per evitare che stramazzi al suolo, è il presidente della Commissione europea #Juncker, dal quale dipendono le sorti delle nostre aziende, di milioni di lavoratori italiani e il futuro della nostra Nazione. Vi sentite tranquilli?”.

Schinas però ha promesso che Juncker “continuerà a lavorare duro, come ha fatto dall’inizio della sua carriera pubblica”. Lunedì sarà a Pechino, per il summit Ue-Cina, ed il giorno successivo a Tokyo, per il vertice Ue-Giappone, mentre mercoledì sarà a Bruxelles per partecipare al collegio dei commissari. Venerdì mattina invece ha incontrato il nuovo ambasciatore Usa presso l’Ue, Gordon Sondland.

 

Loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.