Il ministro dei Trasporti Toninelli: ‘Sicurezza e benessere per chi viaggia in treno’

Loading...

Sicurezza e benessere per chi viaggia in treno.

Sarà questa una delle priorità del Movimento 5 Stelle e del governo nel corso di questa legislatura.

Lo ha dichiarato il ministro dei Trasporti Danilo Toninelli dopo una visita in Puglia per commemorare la strage ferroviaria sulla tratta Andria-Corato avvenuta due anni fa.

“È insopportabile il pensiero che da un semplice binario possa scaturire tanto dolore,” ha scritto su Facebook Toninelli, che ha abbracciato i parenti in lacrime delle 23 vittime.

“E ho detto loro – ha aggiunto – che gli interessi di un gestore ferroviario o di certi potentati economico-politici locali non dovranno mai più prevalere rispetto alla sicurezza dei pendolari, rispetto al benessere di tutti i cittadini che su quel binario viaggiano ogni giorno”.

Inoltre ha assicurato che le istituzioni chiederanno “giustizia e verità” per i defunti, i feriti e i loro familiari.

Loading...

Mentre la giustizia fa il suo corso, il suo dicastero sta analizzando le tratte e, se serve, rivedrà le concessioni, ha fatto sapere Toninelli, che esige la collaborazione delle Regioni.

“Ci sono degli standard di sicurezza, garantiti da importanti innovazioni tecnologiche, che a livello nazionale Rfi rispetta e ai quali, invece, le aziende regionali spesso non riescono ad adeguarsi,” ha osservato il ministro, che si è rivolto ai governatori:

“dovrebbero assumersi la responsabilità di disinteressarsi di alcuni centri di potere, di posti e poltrone”.

La priorità deve essere che il servizio abbia qualità, efficienza e sicurezza. E se non si raggiungono standard minimi bisogna sanzionare “fino a sostituirlo”.

Il treno, ha proseguito Toninelli, è “un mezzo di trasporto essenziale, che tanta gente utilizza: pensiamo soltanto ai 5 milioni di pendolari che ogni giorno combattono con i ritardi, con le corse cancellate, con il riscaldamento o l’aria condizionata che non funzionano a bordo dei treni”.

“Non ci sarà un’altra commemorazione su quella linea senza novità tangibili per i passeggeri, potete starne certi,” ha concluso.

 

 

Loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.