M5S: ‘Combatteremo spreco e disorganizzazione per risollevare la Sanità’

Loading...

“Combatteremo spreco e disorganizzazione per risollevare la Sanità”.

Lo scrive il M5S sul Blog delle Stelle rilanciando un post pubblicato su Facebook dal ministro della Salute Giulia Grillo.

“Nei giorni scorsi – ha raccontato Grillo – sono stata in Campania, dove ho visitato 6 Ospedali e una Residenza pubblica per Anziani. Sono stati due giorni importanti e sconvolgenti”.

Il ministro ha spiegato di essersi accorta che ci sono enormi difficoltà che i cittadini campani sono costretti ad affrontare leggendo i numeri delle relazioni e dei report che le erano stati. Inoltre, ha aggiunto, “la visita in quelle strutture mi ha permesso di vedere e toccare con mano una situazione in tanti casi addirittura più grave di quanto mi era stato descritto”.

In Campania i cittadini subiscono di una “assenza totale di programmazione sanitaria”, ha continuato la ministra della Salute, aggiungendo che in questa Regione, ma non solo, “domina l’illogicità organizzativa e programmatoria. Con lo spreco, tra l’altro, di enormi quantità di denaro pubblico”.

Loading...

“Mi opporrò sempre, e in prima persona, – ha assicurato – a comportamenti di questo genere”.

“E in particolare – ha continuato – mi opporrò allo smantellamento del polo materno infantile dell’Ospedale del Mare per far posto all’ennesima cardiochirurgia”.

“Ripeto: è incredibile e inaccettabile l’assenza in questa Regione di un qualunque tipo di organizzazione sanitaria,” ha concluso.

In un altro post pubblicato oggi sempre sul social network, Giulia Grillo ha informato i cittadini di aver firmato stamane l’avviso per una SELEZIONE PUBBLICA per individuare in tempi brevi il prossimo direttore generale di Aifa, l’Agenzia italiana del farmaco, dato che “anche in Sanità è scoccata l’ora della TRASPARENZA delle nomine e della qualità di chi occupa posizioni di vertice”.

Quello di direttore generale dell’Aifa, ha spiegato, è “un ruolo delicatissimo e cruciale per la gestione della farmaceutica pubblica”

 

 

Loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.