Di Maio: ‘Questa settimana proposta di legge sul taglio delle pensioni d’oro’

Loading...

“Questa settimana nella commissione Lavoro del Senato calendarizzeremo la proposta di legge sul taglio delle pensioni d’oro. Puntiamo a che l’ok a questo provvedimento arrivi prima dell’estate”.

Lo ha detto Luigi Di Maio durante l’intervista a Maria Latella su Sky Tg24.

Il vicepremier ha spiegato che “chi prende una pensione sopra i 4-5 mila euro netti e non ha versato i contributi” avrà un taglio dell’assegno “in proporzione ai contributi versati”.

Quanto ai vitalizi degli ex parlamentari, Di Maio ha detto che crede che la prossima settimana alla Camera si “aboliranno” in quanto “sarebbe strano che il Senato arrancasse su questo punto”.

Il leader 5Stelle ha anche affrontato la vicenda dei fondi della Lega:

“Chiedere un incontro al Colle è legittimo, a maggior ragione se non si parla di magistratura. Non ho alcun imbarazzo rispetto a questa vicenda della Lega anche perché so che riguarda i tempi di Bossi, non di Salvini”.

Di Maio ha anche parlato di legge di bilancio:

Loading...

“C’è chi pensa che la prossima legge di bilancio sarà la stessa legge di bilancio degli ultimi anni. Ma noi siamo in un momento in cui l’atteggiamento dell’Italia sulla migrazione, sarà l’antipasto di quello che faremo in Ue sull’economia”.

E di reddito di cittadinanza, che sarà fatto “entro quest’anno, perché è la nostra priorità”.

“Poi essendo io una persona leale, – ha aggiunto – visto che ho firmato un contratto che prevede anche flat tax e via la legge Fornero, lavoreremo giorno e notte per raggiungere anche questi obiettivi”.

Per quanto riguarda il nodo Rai, Di Maio ha affermato che il direttore generale del servizio pubblico “dovrà essere una persona al di sopra di ogni sospetto e di ogni vicinanza politica. Noi e la Lega crediamo debba avere esperienze manageriali e capire perché un’azienda con 15 mila dipendenti esternalizza quello che fa”.

 

 

Loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.