Giorgia Meloni smonta le balle di Tito Boeri: “Vai a candidarti col Pd”

Loading...

Dopo Matteo Salvini, anche Giorgia Meloni cannoneggia contro Tito Boeri, il presidente dell’Inps che sostiene come un disco rotto che “gli immigrati servono a pagarci le pensioni”. E ancora, Boeri ha sostenuto che “eventuali politiche di recupero della bassa natalità italiana non potranno da sole arginare la riduzione delle classi di popolazione in età lavorativa prevista per il prossimo ventennio”.

La risposta della Meloni arriva con un video su Facebook, chiaro sin dal titolo: “Se vuoi far politica, dimettiti e candidati con il Pd“. La leader di Fratelli d’Italia afferma: “Il presidente dell’Inps Boeri in questi giorni ci ha regalato delle grandi perle di saggezza. La prima: gli immigrati ci servono perché combattono il calo demografico. No, Boeri: ci servono risorse per aiutare le famiglie italiane a mettere al mondo dei figli, risorse che se noi continuiamo a spendere per gli immigrati non avremo mai”.

Loading...

Dunque la Meloni aggiunge: “La seconda perla di saggezza: gli immigrati ci servono perché pagheranno le pensioni agli italiani. No, Boeri: l’Italia è di almeno dieci punti sotto la media europea per occupazione. Significa che se recuperiamo quel gap e mettiamo la gente a lavorare, avremo chi lavora per pagare le pensioni”.

Quindi, una battuta sul fatto che Boeri afferma che vitalizi e pensioni d’oro non si possono abolire. “Detto da chi eroga pensioni minime di 500 euro fa davvero molto ridere”. Quindi, l’ultima bordata, come da titolo: “Presidente Boeri, cerchiamo di dire cose sensate e se proprio non le vogliamo dire e vogliamo metterci a fare politica dal capo di un’istituzione dello Stato, allora ci dimettiamo e ci candidiamo alla guida del Pd”.

 

 

Loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.