Rivoluzione a Pietrasanta, sindaco “chiude” i centri di accoglienza: “Spazi e strutture torneranno agli italiani”

Loading...

È iniziata la rivoluzione a Pietrasanta, in Versilia. Il nuovo sindaco di centro-destra Alberto Giovannetti mantiene la promessa fatta in campagna elettorale: “Niente centri di accoglienza per migranti sul territorio comunale della Versilia. Le strutture e gli spazi comunali torneranno ai cittadini italiani”.

Confini controllati, spiagge presidiate, intere aree video-sorvegliate: la Versilia si prepara ad affrontare la stagione estiva, la prima, da anni a questa parte, che restituirà spazi, strutture e litorale a residenti e vacanzieri. La prima estate all’insegna di un fermo stop ai centri d’accoglienza: quello promesso in campagna elettorale dal sindaco di Pietrasanta, neo eletto tra le fila del centrodestra, Alberto Giovannetti, che nel revocare il progetto Sprar ribadisce: niente centri di accoglienza per migranti sul territorio comunale della Versilia.

Versilia, al via la prima estate senza centri d’accoglienza

Promessa fatta in campagna elettorale, promessa mantenuta il minuto dopo l’insediamento: come annunciato, l’amministrazione comunale di centrodestra parte «mantenendo il primo impegno con la comunità». E a sottolinearlo è lo stesso primo cittadino: «In campagna elettorale siamo stati chiari – ha spiegato Giovannetti – niente centri di accoglienza, né piccoli, né grandi, niente Sprar. Ho appena revocato la richiesta di finanziamento sia attraverso la piattaforma, sia formalmente con una lettera. Nel nostro programma di mandato la sicurezza è uno dei punti cardine dell’azione amministrativa: non saremo tolleranti nei confronti di venditori abusivi, parcheggiatori e accattoni».

Loading...

Meno degrado, più sicurezza: le coordinate del sindaco di Pietrasanta

«La presenza di centri di accoglienza o Sprar minano la percezione della sicurezza della comunità, producono fenomeni di degrado e marcano ancora di più la disuguaglianza sociale che è già molto forte tra gli stessi residenti, tra chi ha un lavoro e chi no – ha detto il sindaco –.Per questo, prima vengono i nostri residenti; prima chi vive qui: e questa sarà la filosofia che guiderà la nostra azione sempre, anche sul fronte sociale e casa». E ancora: «Attiveremo – ha spiegato Giovannetti – anche convenzioni con le guardie private per presidiare spiagge e parcheggi oltre a verificare la possibilità, che stiamo già valutando con l’ufficio personale, di assumere almeno 4 vigili stagionali oltre ai 2 in mobilità». Centrale, infine, sarà il potenziamento della video-sorveglianza: «Nei prossimi giorni saranno attivati gli impianti sulla via per ValdicastelloCapriglia e in via della Svolta all’Africa. Entro la fine dell’anno ne installeremo almeno 25». meno degrado, più sicurezza: da oggi saranno queste le coordinate di riferimento di sindaco e giunta di Pietrasanta.

 

 

 

 

Loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.