Arrestata Simona Amadio, cancelliera del tribunale di Roma candidata con la Lega nel 2016

Loading...

Arrestata Simona Amadio, cancelliera del tribunale di Roma, insieme ad altre sette persone, sei dei quali poliziotti.

Gli indagati sono accusati, a vario titolo, di corruzione per atti contrari ai doveri di ufficio e per l’esercizio della funzione, di essere entrati abusivamente nel sistema informatico e di aver rivelato segreti d’ufficio.

Leggiamo sul Fatto Quotidiano che Amadio, candidata con la Lega nel 2016 alle elezioni comunali a Roma, è stata arrestata “per avere informato un imprenditore Carlo D’Aguano, da tempo attenzionato dalla Direzione distrettuale antimafia per una serie di attività legate alle sale giochi e presunti contatti con la camorra”.

La donna, spiega Il Corriere della Sera, “nei dialoghi registrati dagli investigatori ha quasi rivendicato il suo ruolo di «talpa» nella Procura”.

Loading...

Il 22 marzo scorso Amadio diceva infatti al findanzato: “Io Carlo (D’Aguano, ndr) me lo voglio tenere… Tu devi pensare, amore, che come tutti “gli impiccioni” lui c’ha amici poliziotti… la talpa in Procura… Lui la prima cosa che mi ha chiesto, dice “mi posso fidare?”… A lui comunque gli serve un appoggio in Procura… qualcuno che va ad aprire e va a vedere, capito?”

E quattro mesi prima la stessa, parlando con Carlo D’Aguano, imprenditore napoletano di 38 anni con interessi in bar, centri scommesse e sale giochi e diversi precedenti, affermaca:

“io e te mi pare che ci siamo capiti subito… Siamo sulla stessa lunghezza d’onda, a me mi piace parlare per monosillabi”

E ancora:

“Ma questa gente che pensa…che io veramente da 23 anni sto a pettinare le bambole dentro alla Procura, prima di Milano e poi quella di Roma…se io voglio arrivo dappertutto e a me nessuno mi dice di no”

Poi rivelava altri contatti all’interno della Procura:

“Il collega che mi ha fatto il favore dei tabulati (presumibilmente i tabulati telefonici che svelano i contatti tra le persone, ndr), lo sa che io mi faccio tagliare la gola, ma i tabulati non escono… A me nessuno mi dice no”

 

 

Loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.