Matteo Salvini, la riposta furiosa agli insulti di Macron: “Arrogante e bugiardo: riapri i porti”

Loading...

Matteo Salvini risponde a stretto giro all’ultima provocazione del presidente francese Emmanuel Macron che ha sminuito l’emergenza immigrazione in Italia. Il ministro dell’Interno ha invitato “l’arrogante presidente Macron a smetterla con gli insulti e a dimostrare la generosità con i fatti, aprendo i tanti porti francesi e smettendo di respingere donne, bambini e uomini a Ventimiglia”.

Loading...

Numeri alla mano, Salvini ha ricordato l’impegno italiano fino a oggi nel subire i flussi migratori: “650mila sbarchi in 4 anni, 430mila domande presentate in Italia, 170mila presunti profughi a oggi ospitati in alberghi, caserme e appartamenti per una spesa superiore a 5 miliardi di euro. Se per l’arrogante presidente Macron questo non è un problema, lo invitiamo a smetterla con gli insulti e a dimostrare la generosità con i fatti aprendo i tanti porti francesi e smettendo di respingere donne, bambini e uomini a Ventimiglia. Se l’arroganza francese pensa di trasformare l’Italia nel campo profughi di tutt’Europa, magari dando qualche euro di mancia, ha totalmente sbagliato a capire”.

 

Loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.