Matteo Salvini, il retroscena di Augusto Minzolini: “Quando mollerà Luigi Di Maio”. Il nuovo governo in arrivo

Loading...

Un governo con la data di scadenza. Matteo Salvini avrebbe già pronta l’exit strategy per lasciare Luigi Di Maio e il M5s al loro destino e restare però a Palazzo Chigi. Un colpo gobbo in linea con la martellante agenda politica e mediatica imposta dal leader della Lega ai sempre più spiazzati pentastellati.

Loading...

Secondo il retroscena di Augusto Minzolini sul Giornale, il limite temporale sono le elezioni europee del 2019. I grillini sono terrorizzati e il senatore Elio Lannuttiammette: “L’unica nostra speranza è che l’opinione pubblica vada in overdose di Salvini. Lui, però, non andrà al voto, punterà a fare un governo con il centrodestra“. Eccolo, il colpo di scena. Che Salvini si stia innamorando dei 5 Stelle, è una pia illusione. “Ci crede solo Di Maio!”, lo canzona Aldo Giannuli, grillino deluso. E anche dal centrodestra arrivano conferme pesanti. Il capo dei senatori di Fratelli d’Italia Stefano Bertacco è sicuro: “Di Maio non esiste: a maggio, lo do per sicuro, Salvini va a Palazzo Chigi con una maggioranza di centrodestra più i refrattari alle elezioni”.

Loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.