La pacchia è strafinita anche per i rom. Condannati 34 nomadi. Tutti i dettagli.

Loading...

Il campo nomadi di località “Scordovillo”, Lamezia, è da anni teatro di vari episodi di criminalità. Da sempre rappresenta una vera e propria bomba ecologica per i fognari.

Per non parlare dei cumuli di rifiuti che vengono dati alle fiamme in pieno giorno, con diffusione di esalazioni tossiche nocive.

Ma finalmente si è arrivata alla svolta tanto attesa. I militari dei Carabinieri, impegnati nelle attività, hanno dato esecuzione a cinque arresti e decine di divieti di dimora.

Ai trentaquattro nomadi arrestati vengono contestati, a vario titolo, gravi reati in materia ambientale ed una serie di delitti contro il patrimonio.

Loading...

Il populista scrive:

Operazione dei carabinieri del Comando Gruppo di Lamezia Terme nel campo nomadi di località “Scordovillo”, teatro negli ultimi tempi di vari episodi di criminalità,

in condizioni di sovraffollamento e di promiscuità e che rappresenta da sempre una “bomba” ecologica per la presenza di scoli fognari e cumuli di rifiuti che vengono dati alle fiamme anche in pieno giorno, con diffusione di esalazioni tossiche nocive.

 

 

 

Loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.