‘Fascista, devi penzolare’, il tweet dei 99 Posse contro Giorgia Meloni

Loading...

Il tweet dei 99 Posse contro Giorgia Meloni ha suscitato polemiche e indignazione.

Il gruppo musicale ha inviato questo messaggio sul social network menzionando la leader di Fratelli d’Italia: “Ciao @GiorgiaMeloni: Se sei nomade, devi nomadare. Se sei rom, devi rommare. Se sei slavo, devi slavare. Se sei fascista, devi PENZOLARE”.

Il tweet è arrivato in seguito alle dichiarazioni rilasciate da Meloni sul censimento dei Rom proposto da Matteo Salvini: “La proposta di Fdi – aveva detto a Napoli – è sempre la stessa: bene censirli per capire di cosa stiamo parlando, dopodiché, se sei nomade, devi ‘nomadare’, non puoi essere stanziale”.

“Ma quanto sono tristi?”, ha replicato la leader di Fdi.

Molto più dura Alessandra Mussolini, che ha dichiarato: “E se sei 99 Posse possi morì ammazzato”.

Altri esponenti di Fratelli d’Italia hanno espresso solidarietà a Meloni:

Loading...

“Delle sconcezze stonate dei 99 Posse son pien le fosse. Non al 99 ma al 100%,” ha replicato il vicepresidente Fdi del Senato di Ignazio La Russa.

E il senatore Fdi Antonio Iannone ha dichiarato: “I 99 Posse escono dal dimenticatoio con frasi e “melodie” fuori dal tempo. Cercano di riscaldare un brodo ideologico che prevede l’utilizzo del migliore ingrediente del comunismo: la violenza”.

“Esprimo solidarietà al nostro Leader Giorgia Meloni – ha aggiunto – che è venuta a Napoli per essere vicina a quegli Italiani che fanno il loro dovere e hanno diritto a sicurezza e lavoro. È il caso del dipendente della farmacia di Vasto, è il caso dei nostri Marittimi. Lasciamo nel secolo scorso i 99 Posse e loro simili, noi abbiamo solo nostalgia del futuro degli Italiani”.

La deputata di Fratelli d’Italia Ylenja Lucaselli ha affermato che “dal gruppo 99 Posse arriva uno slancio di violenza verbale inqualificabile contro Giorgia Meloni. Utilizzare il marchio del ‘fascismo’ come una sorta di autorizzazione a compiere efferatezze verso il bersaglio mediatico di turno è una vigliaccata”.

 

 

Loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.