13enne si costruisce una casetta, è incredibile quello che succede quando apre la porta

Luke Thill sembra un ragazzino americano come tanti, che ha però un hobby molto particolare per la sua età.  Il talentuoso 13enne dell’Iowa ha deciso un giorno di costruirsi una casetta nel giardino di casa, realizzando così il suo sogno di vivere nel suo piccolo cottage. Forse sono un po’ meno entusiasti i genitori, che hanno speso una fortuna per accontentare le ambiziose passioni del figlio.

Rispetto ai suoi pari di età, che di sicuro assilleranno i genitori per acquistare smartphone o videogame, le richieste di Luke suonano un po’ insolite. Ad ogni modo è lui stesso a spiegare su you tube cosa l’ha spinto a volersi dedicare a questo obiettivo: le sue parole lasciano basiti.

Ecco cosa ha detto

Stava trascorrendo un’estate come un’altra, forse troppo monotona per lui. Ad un certo punto ecco l’idea geniale, perchè non dedicarsi a costruire una piccola casetta tutta per sè nel giardino. In realtà, c’è voluto molto più di un’estate per portare a termine questo suo desiderio. Dopo aver ideato una sorta di progetto, si è impegnato a racimolare i soldi e il materiale per costruire questa piccola dimora tutta sua.

Ha impiegato circa un anno per raccogliere tutto ciò di cui aveva bisogno, cercandosi tanti lavoretti per il denaro e andando alla ricerca di tutto l’occorrente riciclando roba vecchia ritrovata qua e là. Il risultato alla fine è sensazionale, si tratta di una casetta di 8 metri quadrati, per 3 metri di lunghezza e 1 e mezzo di lunghezza, per il 75% composta da materiale riciclato. “Io volevo una casa senza dover fare un mutuo”, è stato il commento del ragazzo.

La storia di questo 13enne è salita alla ribalta grazie ai video che lui stesso pubblicava sul suo canale you tube, suscitando l’attenzione di sempre più utenti. I genitori del ragazzo si sono detti entusiasti di questo particolare hobby di Luke, preferendo che si dedicasse a questo piuttosto che a passare giornate ai videogiochi o davanti alla tv. La casetta è davvero un piccolo paradiso per lui, sprovvista solo di bagno, per il resto ha tutti i confort possibili, anche un letto che gli permette di passare la notte. Alla fine il piccolo Luke ha raggiunto il suo obiettivo: “Voglio dimostrare ai ragazzi che è possibile costruire qualcosa a questa età”.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.