Strano malessere a padel, a casa crolla davanti alla moglie: Giggino muore a 54 anni

Era andato in un centro sportivo per giocare a padel con gli amici. Era una delle sue passioni che condivideva con il gruppo. Poi durante la partita si è fermato all’improvviso accusando un malessere. Ha abbandonato la struttura ed è tornato a casa. Una volta rientrato l’uomo ha iniziato ad accusare nausea e malori diffusi. Nel frattempo anche gli amici hanno iniziato a mettersi in contatto con la moglie per conoscere le sue condizioni.

La donna ha allertato i soccorsi, ha chiamato il 118 poiché vedeva le condizioni del marito peggiorare. L’intervento dei sanitari è stato immediato, ma per l’uomo non c’è stato nulla da fare. A perdere la vita è stato un 54 di Taviano (Lecce). Si chiamava Genuino De Marco, ma da tutti era conosciuto come Giggino. I tentativi di intervento anche attraverso l’utilizzo del defribillatore si sono rivelati vani.

Giggino De Marco morto malore dopo aver giocato a padel

Giggino De Marco morto per un malore dopo aver giocato a padel

Ai soccorritori non è rimasto altro da fare se non accertare il decesso dell’uomo. Presto la notizia si è diffusa a Racale e Taviano lasciando sgomenti familiari e amici: De Marco era una persona solare, carismatica e molta conosciuta. Nessuno riesce a capacitarsi di come abbia potuto perdere la vita il 54enne che era andato a giocare a padel con gli amici. Nulla poteva fare credere a quello che sarebbe accaduto qualche ora dopo. Giggino De Marco giocava tranquillamente quando all’improvviso ha accusato un malessere ed è tornato a casa.

Giggino De Marco morto malore dopo aver giocato a padel

Tuttavia le sue condizioni sono peggiorate, la moglie si è accorta di tutto, ha chiamato i soccorsi, ma purtroppo per l’uomo non c’è stato nulla da fare. L’uomo è morto a casa e i sanitari nonostante abbiano utilizzato anche il defibrillatore non hanno potuto fare altro che accertare la morte del 54enne. Due comunità sono sotto choc: quella di Taviano dove viveva l’uomo e quella di Racale, dove aveva giocato. Era molto conosciuto.

118 soccorsi
soccorsi

Quella di Giggino De Marco è una tragedia come quella di Lorenzo Squillace il cui cuore ha smesso di battere a soli 18 anni. Per il giovane bagnino, che aveva lavorato tra San Benedetto del Tronto e Grottammare, viene colto da un improvviso malore.Le cause che hanno portato al decesso del giovane bagnino restano ancora da chiarire e si attendono i risultati dell’esame autoptico. Da quanto si apprende su Fanpage, l’unica ipotesi avanzata circa le cause del decesso di Lorenzo è quella di una setticemia.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.