“Quel neo sulla schiena”. Angela Celentano, svolta sul caso: “Abbiamo trovato una ragazza…”

Possibile svolta nel caso di Angela Celentano. A raccontarlo è Luigi Ferrandino, l’avvocato di Maria e Catello Celentano, i genitori di Angela, la bambina sparita nel nulla il 10 agosto 1996 durante una gita fatta dalla famiglia sul Monte Faito e da allora mai più ritrovata. Tutto parte da una segnalazione dal Messico: qui la foto di una ragazza corrisponderebbe al volto, adulto della piccola.

“Quando una delle figlie dei coniugi Celentano ha visto una foto della ragazza ha esclamato: ‘Ma sembro proprio io!’”, racconta l’avvocato ai cronisti intervenuti. Tuttavia bisogna andarci coi piedi di piombo perché non è la prima volta che succede: questa infatti è solo l’ennesima segnalazione che ha raggiunto i coniugi Celentano da 26 anni a questa parte. L’avvocato infatti racconta che da sempre segue Maria e Catello e “ne arrivano di continuo. Tutte passano al vaglio ma solo alcune vengono da noi poi attivamente seguite”.

Possibile svolta nel caso di Angela Celentano

Tuttavia questa messicana è diversa dalle altre segnalazioni. “I genitori di Angela però – ammonisce Ferrandino – non si fanno particolari illusioni. Ma certo – evidenzia l’avvocato – stavolta gli elementi sono diversi. Detto dell’incredibile somiglianza con una delle figlie della coppia, c’è la foto di un neo sulla schiena che potrebbe corrispondere a quello che aveva la piccola Angela”.

Possibile svolta nel caso di Angela Celentano

E chiude: “E poi ci sono rapporti che i genitori di questa ragazza hanno avuto con l’Italia in quegli anni, in particolare con la Campania e con Vico Equense”. E ancora l’avvocato: “Va precisato che finora non è stata interessata né l’autorità giudiziaria italiana né quella del Paese dove risiede la ragazza”.

Possibile svolta nel caso di Angela Celentano

https://platform.twitter.com/embed/Tweet.html?dnt=false&embedId=twitter-widget-0&features=eyJ0ZndfdGltZWxpbmVfbGlzdCI6eyJidWNrZXQiOlsibGlua3RyLmVlIiwidHIuZWUiXSwidmVyc2lvbiI6bnVsbH0sInRmd19ob3Jpem9uX3RpbWVsaW5lXzEyMDM0Ijp7ImJ1Y2tldCI6InRyZWF0bWVudCIsInZlcnNpb24iOm51bGx9LCJ0ZndfdHdlZXRfZWRpdF9iYWNrZW5kIjp7ImJ1Y2tldCI6Im9uIiwidmVyc2lvbiI6bnVsbH0sInRmd19yZWZzcmNfc2Vzc2lvbiI6eyJidWNrZXQiOiJvbiIsInZlcnNpb24iOm51bGx9LCJ0ZndfY2hpbl9waWxsc18xNDc0MSI6eyJidWNrZXQiOiJjb2xvcl9pY29ucyIsInZlcnNpb24iOm51bGx9LCJ0ZndfdHdlZXRfcmVzdWx0X21pZ3JhdGlvbl8xMzk3OSI6eyJidWNrZXQiOiJ0d2VldF9yZXN1bHQiLCJ2ZXJzaW9uIjpudWxsfSwidGZ3X3NlbnNpdGl2ZV9tZWRpYV9pbnRlcnN0aXRpYWxfMTM5NjMiOnsiYnVja2V0IjoiaW50ZXJzdGl0aWFsIiwidmVyc2lvbiI6bnVsbH0sInRmd19leHBlcmltZW50c19jb29raWVfZXhwaXJhdGlvbiI6eyJidWNrZXQiOjEyMDk2MDAsInZlcnNpb24iOm51bGx9LCJ0ZndfZHVwbGljYXRlX3NjcmliZXNfdG9fc2V0dGluZ3MiOnsiYnVja2V0Ijoib24iLCJ2ZXJzaW9uIjpudWxsfSwidGZ3X3R3ZWV0X2VkaXRfZnJvbnRlbmQiOnsiYnVja2V0Ijoib2ZmIiwidmVyc2lvbiI6bnVsbH19&frame=false&hideCard=false&hideThread=false&id=1563224793360793604&lang=it&origin=https%3A%2F%2Fwww.caffeinamagazine.it%2Fworld%2Fpossibile-svolta-nel-caso-di-angela-celentano%2F&sessionId=02a25164cf9a10fc739418ac1bf6dd99f417330d&theme=light&widgetsVersion=1bfeb5c3714e8%3A1661975971032&width=550px

Dice sempre l’avvocato: “Ci stiamo muovendo con contatti privati, soprattutto perché i tempi della giustizia sono diversi e meno celeri di quelli dell’attività autonoma. A dire il vero, alla fase in cui siamo servirebbe un test del Dna”. Seguiranno senza dubbio aggiornamenti. Sarà finalmente risolto il giallo della scomparsa della piccola Angela, o si tratta dell’ennesimo buco nell’acqua?

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.