Dramma di famiglia: mamma si lancia in un dirupo con i figli di 2 e 4 anni. Tutti morti

Tragedia in Svizzera. Una mamma di 37 anni si è lanciata da un dirupo insieme ai due figli di 4 e 2 anni. Il corpo della donna è stato ritrovato vicino a quelli dei due piccoli da un escursionista nella giornata di ieri, domenica 24 luglio, in mattinata. Siamo nel cantone svizzero di Neuchatel, al Creux du Van, un anfiteatro naturale roccioso.

Dopo aver visto i tre corpi l’uomo ha chiamato i soccorsi. Inizialmente si pensava ad un drammatico, ma probabilmente la verità è un’altra. Il fatto che la mamma si trovasse a pochi passi dai figli lascia pensare ad un gesto estremo. Sul posto è giunto anche un elicottero della Rega, la guardia aerea svizzera di corso.

svizzera mamma si getta figli

L’ipotesi dell’omicidio-suicidio dopo il ritrovamento dei corpi

A quanto pare l’escursionista avrebbe assistito alla caduta di una persona dalla Valesia, presso la Val de Travers. In seguito al ritrovamento dei corpi della donna e dei suoi due poveri bimbi si è fatta strada l’ipotesi del suicidio. Ancora non si conoscono, comunque, le ragioni di questo gesto.

svizzera mamma si getta figli

Purtroppo non è la prima volta che questo affascinante paesaggio fa da sfondo ad un suicidio. Nell’agosto del 2015 un uomo si gettò dal precipizio con i suoi due figli. Aveva lasciato nell’automobile una lettera dove spiegava le ragioni di quella tragica decisione.

Nel luglio del 2016, poi, un altro genitore tentò di togliersi la vita assieme al figlio. Si avvicinò alla parete rocciosa, ma a quel punto intervennero alcuni agenti della polizia. Il gesto era stato infatti anticipato dall’uomo su Facebook e così le forze dell’ordine sono potute intervenire in tempo. L’uomo fu poi condannato per tentato omicidio

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.