Lumache giganti invadono la Florida: pericolose per i raccolti e per l’uomo

Arriva da Usa Today la notizia di migliaia di lumache giganti che invadono la Florida e che sono pericolose per i raccolti e per l’uomo stesso. Perché? Perché non solo sono un flagello per agricoltura e finanche strutture edilizie, ma sono anche portatrici di agenti patogeni, di uno in particolare.

I grossi gasteropodi si sono diffusi nello Stato americano in maniera incontrollata e per l’ecosistema sono una vera mina innescata.

Lumache giganti invadono la Florida
La proliferazione incontrollata delle lumache giganti non è una novità ma quest’anno numero e dimensioni hanno spinto le autorità a mettere in quarantena un’intera cittadina. Le lumache giganti sono originarie dell’Africa e possono arrivare a toccare anche i 25 centimetri di lunghezza. In più vivono più di nove anni e, essendo ermafrodite, sono estremamente prolifiche.

Ogni esemplare è in grado in perfetta autonomia di produrre dalle 100 alle 500 uova all’anno anche in assenza di un partner naturale.

Cosa mangiano e cosa trasmettono all’uomo
Ma di cosa si nutrono? Di vegetali, plastica e metabolizzano perfino il cemento, il che le rende un flagello per le infrastrutture e le case. Ma cosa le rende pericolose per l’uomo? Il fatto che possono trasmetterci un parassita a sua volta capace di innescare una meningite.

Usa Today spiega che il Dipartimento dell’agricoltura e dei servizi ai consumatori della Florida ha confermato che lo scorso 23 giugno le lumache si sono insediate nella città di Port Richey, appena a nord di Tampa, cittadina che è stata messa in quarantena.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.