Maltempo Italia, in arrivo temporali con grandinate: ecco dove

Un’estate capricciosa, quella appena arrivata. Si, perchè se l’estate, astronomicamente parlando, è arrivata da pochissimi giorni, è già da un bel po di tempo che l’Italia è sotto la morsa del caldo, dell’afa, delle alte temperature.

Come sempre, l’arrivo di ogni stagione vede favorevoli e contrari. Da un lato, gli amanti della tintarella, pronti a prendere d’assalto le spiagge e ad approfittare del sole rovente per un bel tuffo al mare; dall’altro chi vorrebbe già lasciarsi alle spalle quest’ondata di calore, bypassare questi mesi e arrivare dritto in autunno. 

Temporali e grandinate in arrivo 

Mentre Caronte, traghettatore di caldo (in questo caso), continua a svolgere egregiamente la sua funzione nella nostra penisola, le previsioni meteo svelano un rischio di temporali e grandinate in tutto il Nord. Insomma, se la siccità sta distruggendo interi raccolti, mettendo in ginocchio l’economia, aumentando la fame nel mondo, ed è strettamente connessa ai cambiamenti climatici in corso, piccole speranze di tregua a queste temperature elevatissime, potrebbero arrivare da un peggioramento della situazione. Ma quando e dove si verificherà?

Temporali potrebbero arrivare nella giornata di domani, martedì 28 giugno, colpendo le regioni del Settentrione. Per un effetto boomerang, il caldo al di sopra delle medie stagionali piombato in questi giorni, potrebbe scaricarsi sotto forma di focolai temporaleschi intensi, accompagnati da vento, nubifragi e grandinate.

Questi fenomeni interesseranno le zone sull’arco alpino centro-occidentale, ma anche le aree di pianura di Piemonte, Lombardia ed Emilia, spostandosi, verso sera, a Nordest, mentre il resto dell’Italia continuerà ad essere sotto la morsa del caldo. Solo un giorno di respiro, insomma, perchè mercoledì 29 giugno tornerà a splendere il sole in tutta Italia, con temperature molto alte fino al prossimo fine settimana. Fanno eccezione i rilievi alpini dove, nelle ore più calde, potrebbero scoppiare temporali di calore. Staremo a vedere quanto durerà questo caldo che ci tormenta!

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.