Il “metodo del lama”: così vi fregano i soldi al bancomat, gesto choc sullo schermo

Una nuova tecnica può mettervi al centro di una truffa clamorosa. I malviventi infatti ora sottraggono i soldi a chi preleva al bancomat utilizzando il “metodo lama”. A raccontare questo nuovo trucco per svaligiare le tasche di chi va allo sportello automatico è ilFriuli.it che di fatto spiega per filo e per segno cosa è successo a una povera anziana di Vialla Opicina.

La donna si era recata al bancomat per prelevare, ma dopo aver digitato il codice pin sul tastierino e aver indicato la somma per il prelievo ha visto un ragazzo alle sue spalle che sputava sullo schermo della cassa automatica. Una mossa che ha colto di sorpresa la donna che di fatto istintivamente si è allontanata con un passo all’inidetro dal bancomat. Ed è in questo frangente che una complice del ragazzo, una donna, è passata vicino alla cassa automatica e ha raccolto i soldi fuggendo via. Un attimo di distrazione che ha privato la povera anziana dei soldi appena richiesti alla cassa automatica.

Una vera e propria tecnica che , secondo gli inquirenti, viene utilizzata sempre più spesso dai malviventi. Chi prova a reagire viene coperto da sputi. La coppia di ladri è stata poi fermata grazie alle videocamere di sorveglianza posizionate proprio nei pressi della cassa automatica. La donna è stata rintracciata dalla pattuglia dei Carabinieri di Villa Opicina, impegnata con i militari del Nucleo Radiomobile di Aurisina e ai Carabinieri della Stazione di Basovizza in un controllo. La donna finita in arresto è una rumeno di appena 18 anni. Gli investigatori però ci tengono a sottolineare che il trucco messo in piedi dalla coppia è facilmente replicabile e dunque chiedono a tutti coloro che si recano allo sportello a prelevare di porre la massima attenzione.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.