Terrore ai Mondiali di nuoto: un malore, l’atleta va giù all’improvviso. Cosa succede in quei momenti

Grande paura ai Mondiali di nuoto che si stanno svolgendo a Budapest. Durante la prova della gara del singolo libero nel sincronizzato che si stava svolgendo alla Szechy pool, la statunitense atleta Anita Alvarez ha perso i sensi finendo nel fondo vasca.

Nessuno degli addetti è intervenuto, fino a quando l’allenatrice spagnola della squadra Usa di sincronizzato Andrea Fuentes si è gettata in acqua e ha salvato la vita della ragazza. È solo grazie a lei che la giornata di gare alla Szechy pool non si è trasformata in un dramma. La sincronette Anita Alvarez, del team Usa, 25 anni, si è sentita male e invece di risalire dopo un’evoluzione in acqua ha cominciato a crollare verso il fondo della piscina.

Mondiali di nuoto

Mondiali di nuoto, Anita Alvarez sviene in acqua e l’allenatrice la salva

Come detto è stata tanta la paura ai Mondiali di nuoto, perché per alcuni istanti nessuno è intervenuto fino a che l’allenatrice statunitense non si è tuffata per salvarla. In questo modo il tecnico delle ragazze statunitensi ha letteralmente salvato la vita della 25enne. Quando le due sono risalite in superficie Andrea Fuentes si è accorta che l’atleta non respirava. “È stato davvero un grande spavento — ha raccontato l’allenatrice —. Quando sono riuscita a prenderla in braccio, la sua mascella era serrata così forte che non respirava”.

Mondiali di nuoto

“Lì mi sono davvero spaventata. Ha continuato a non respirare per almeno due minuti. Ora comunque si è ripresa a sta bene, ha detto ancora l’allenatrice che partecipa con il team Usa Under 25 ai Mondiali di nuoto. Non è la prima volta che Anita è vittima di un malore simile. “Sì, un anno fa le è successo, ma non così gravemente. Comunque alla fine siamo riusciti a rianimarla e tutto è andato bene”.

https://platform.twitter.com/embed/Tweet.html?dnt=false&embedId=twitter-widget-0&features=eyJ0ZndfcmVmc3JjX3Nlc3Npb24iOnsiYnVja2V0Ijoib2ZmIiwidmVyc2lvbiI6bnVsbH0sInRmd190d2VldF9yZXN1bHRfbWlncmF0aW9uXzEzOTc5Ijp7ImJ1Y2tldCI6InR3ZWV0X3Jlc3VsdCIsInZlcnNpb24iOm51bGx9LCJ0Zndfc2Vuc2l0aXZlX21lZGlhX2ludGVyc3RpdGlhbF8xMzk2MyI6eyJidWNrZXQiOiJpbnRlcnN0aXRpYWwiLCJ2ZXJzaW9uIjpudWxsfSwidGZ3X2V4cGVyaW1lbnRzX2Nvb2tpZV9leHBpcmF0aW9uIjp7ImJ1Y2tldCI6MTIwOTYwMCwidmVyc2lvbiI6bnVsbH0sInRmd191c2VyX2ZvbGxvd19pbnRlbnRfMTQ0MDYiOnsiYnVja2V0IjoiZm9sbG93IiwidmVyc2lvbiI6bnVsbH19&frame=false&hideCard=false&hideThread=false&id=1539844572079132672&lang=it&origin=https%3A%2F%2Fwww.caffeinamagazine.it%2Fsport%2Fmondiali-di-nuoto-anita-alvarez-sviene-acqua-allenatrice-salva%2F&sessionId=4e540d62c66e63590582714930345f6f6166b05c&theme=light&widgetsVersion=b45a03c79d4c1%3A1654150928467&width=550px

Dopo il malore ai Mondiali di nuoto, Anita Alvarez è stata soccorsa e ora dovrà fare degli accertamenti medici. Molto probabilemnte a causare il malore è stato il caldo, visto che la piscina Szechy Pool, è all’aperto e lo stress per la gara: un finale dell’esercizio libero.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.