“Che brutta cosa”. Ida Platano, prima i sospetti poi la scoperta fuori da UeD: “Doveva dirlo”

Ida Platano, la scoperta solo oggi. Mancano pochi appuntamenti ancora e anche il dating show di Maria De Filippi prenderà la tanto meritata pausa estiva. Le recenti vicende accadute in studio tra la dama e Riccardo Guarnieri stanno sicuramente confondendo le idee del pubblico e questo avrebbe portato Marco Alabiso a svelare un retroscena sul Magazine del programma.

Ida Platano, la scopeta sulla dama fuori da UeD. A parte il capitolo con Riccardo Guarnieri, nel passato di Ida anche la conoscenza di Marco, che ha poi raggiunto il capolinea non dopo troppo tempo. Avvisaglie della fine che il cavaliere non ha mai nascosto di provare durante la loro frequentazione.

Ida Platano retroscena Marco Alabiso Ued Riccardo Guarnieri

“Ai miei occhi Ida era strana, diversa rispetto ai giorni passati e avevo capito che qualcosa non andava”, ammette Marco Alabiso svelando il retroscena. Perplessità che sono rimaste e che riemergono anche alla luce del rapporto turbolento che Ida Platano continua ad avere con Guarnieri. (Ida Platano, il crollo davanti a Riccardo).

Ida Platano retroscena Marco Alabiso Ued Riccardo Guarnieri

E ancora il ricordo di una serata in particolare trascorsa al ristorante. Marco ha raccontato di quando il cameriere ha esordito: “Ciao Ida, è tanto che non ci vediamo, una volta venivi qui con Riccardo!”. Poi il dettaglio svelato. Una scoperta che spiazza tutti.

Ida Platano retroscena Marco Alabiso Ued Riccardo Guarnieri

La scoperta su Ida non finisce qui. Marco Alabiso aggiunge ancora qualche dettaglio in grado di spiegare meglio: “Le ho fatto una battuta sul fatto che, tra tutti i posti, lei avesse scelto proprio quello dove era solita andare con Riccardo! Va bene che era l’unico aperto, ma potevamo anche spostarci… parlando poi è anche venuto fuori che lei aveva baciato Riccardo quasi nello stesso luogo dove eravamo seduti noi. A quel punto era chiaro il perché del suo cambiamento d’umore”.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.