“E’ UNA STRAGE”, TRENO TRAVOLGE PULLMAN. SOCCORSI IN AZIONE: È CORSA CONTRO IL TEMPO

In questo periodo il mondo è sconvolto da numerose tragedie che stanno gettando apprensione tra la popolazione. Intere comunità sono attraversate da lutti tremendi, a volte improvvisi. Si tratta di fatti che sconvolgono e che fanno anche pensare. Ed è proprio quello che è avvenuto in queste ore in una nazione europea, dove si è verificato un terribile incidente ferroviario. Purtroppo non è la prima volta che nel mondo si verifica un fatto del genere.

Basti pensare a quanto avvenuto diverso tempo fa in Italia, quando un anziano che procedeva sulla banchina in una stazione ferroviaria in provincia di Piacenza è stato travolto da un convoglio. Per l’uomo quella volta non ci fu nulla da fare, ma ci sono anche altri tipi di incidenti ferroviari che sono ancora più gravi. Ed è quello che è accaduto in una città tedesca, dove c’è stato un vero e proprio disastro. Vediamo che cosa è accaduto, le notizie non sono confortanti.

SCHIANTO TERRIBILE

Secondo quanto riferiscono i media internazionali un brutto incidente ferroviario si è verificato in queste ore in Germania, precisamente nel Land del Baden-Wuerttemberg. I giornali riferiscono che a scontrarsi sono stati un autobus e un treno che transitava in quel momento nei pressi della città di Ulm.

Al momento non è chiarissima la dinamica del sinistro, ma pare che il bus abbia attraversato il passaggio a livello poco prima che la sbarra si abbassasse completamente. In quel preciso momento è arrivato il treno che ha praticamente travolto l’autobus, il quale fortuntamente viaggiava con il solo conducente a bordo.

A rimanere feriti, anche in maniera piuttosto seria, sono stati alcuni passeggeri che viaggiavano sul convoglio ferroviario. Sul posto si sono portati immediatamente i soccorsi e le forze dell’ordine, che hanno proceduto ai rilievi del caso. Da questi ultimi si riuscirà a capire che cosa sia accaduto. Per il momento non si hanno notizie di vittime, ma soltanto di feriti.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.