ARRIVANO AGGIORNAMENTI DALL’OSPEDALE: ECCO IL VIDEO CHE COMMUOVE TUTTI

L’ex campione della Juventus è ricoverato presso l’ospedale di Alessandria dallo scorso 23 aprile. Sono passati più di 20 giorni da quel terribile malore che per poco non lo ha stroncato per sempre. Sembrava solo un piccolo mal di testa, invece era il presagio di una terribile emorragia interna causata da un aneurisma.

Ad oggi le sue condizioni restano precarie, è stato salvato per il rotto della cuffia. Per fortuna, però, ormai da più di qualche giorno si continuano a registrare lievi miglioramenti che fanno ben sperare. Ha toccalto molto nelle ultime ore un filmato pubblicato dalla figlia sui social: ecco cosa si vede.

LE CONDIZIONI DEL CAMPIONE

Si tratta di Virginia, figlia 17enne del celebre ex portiere della Juventus Stefano Tacconi, che ha pubblicato su Instagram un video molto toccante che la ritrae mentre accarezza la mano del padre. Quest’ultimo sembra interagire stringendo a sua volta le mano della figlia, sicuramente un buon segnale che fa capire come sia ben cosciente e qualche miglioramento effettivamente ci sia.

Inoltre, l’ultimo bollettino medico divulgato dal dottor Andrea Barbanera già esprimeva un cauto ottimismo: “La situazione è più stabile, Stefano Tacconi è ancora in rianimazione, ma sicuramente ha una vigilanza migliore. Non risponde completamente, ma esegue ordini. Saluta, muove i 4 arti”. A seguire da vicino le condizioni di salute del campione anche il figlio maggiore Andrea, che si è impegnato in prima persona a tenere aggiornata l’opinione pubblica sull’evolversi della situazione.

Dopo alcune settimane in terapia intensiva, nel bollettino si aggiunge che finalmente Tacconi sta per essere trasferito di reparto: “…Ha fatto passi avanti molto importanti. Se la situazione continua così, in 2-3 giorni potrebbe lasciare la rianimazione ed essere spostato nel reparto di neurochirurgia”. Insomma, per il momento la situazione sembra volgersi per il meglio, intanto la figlia Virginia ha commosso davvero tutti con questo toccante filmato.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.