Crisi Ucraina, l’attacco di Putin a Ue e Usa: ecco le parole del presidente russo

CRISI UCRAINA, L’ATTACCO DI PUTIN A UE E USA: ECCO LE PAROLE DEL PRESIDENTE RUSSO. TUTTI I DETTAGLI

Vladimir Putin ha tenuto un discorso alla Procura generale e si è scagliato contro Ue e Usa. Putin quindi è tornato a parlare in un evento pubblico. Si è trattato di un discorso alla Procura Generale. Ha attaccato Ue ed Usa in merito alla guerra che Mosca sta combattendo contro Kiev. Secondo il premier russo gli Gli Stati Uniti e l’Unione Europea stanno utilizzando i loro satelliti in Ucraina per cercare di distruggere la Russia dall’interno ma hanno fallito, come riporta Fanpage.it.

L’ATTACCO A USA E UE

Putin ha dichiarato che la società russa ha mostrato tutta la sua maturità e il suo sostegno alle forze armate. Il presidente russo si è detto “sorpreso” dai “diplomatici americani ed europei che utilizzano i loro satelliti ucraini per ottenere la vittoria sul campo di battaglia. Ha poi attaccato di nuovo l’Occidente, ritenendo che sia legato ancora al suo passato coloniale.

L’ACCUSA A KIEV

Poi arriva anche l’accusa a Kiev, responsabile secondo Putin di gravi violazioni del diritto internazionale come “l’utilizzo di mercenari o il ricorso ai civili come scudi umani“. Ha invitato anche ad indagare sulle numerose provocazioni contro le forze armate russe. Secondo quanto ha riferito Interfax i servizi segreti ucraini, tramite gruppi neonazisti, avrebbero tentato di uccidere un famoso giornalista della tv russa, Vladimir Soloviev.

LE AFFERMAZIONI SULLA RUSSIA

Putin poi ha affermato che la Russia sta ospitando un milione di persone in fuga dalle ostilità in Ucraina e molte di queste persone hanno bisogno di documenti russi per accedere ai servizi sociali. Kiev ha affermato invece che le forze russe deportano cittadini ucraini in Russia contro la loro volontà e li privano dei documenti fornendogliene nuovi, russi.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.