Infermiera muore mentre soccorrere un motociclista: addio Vania, l’ultimo nobile gesto prima di morire

Ha visto un incidente stradale e, un’auto ferma in tangenziale e un uomo a terra e si è fermata per soccorrerlo. Pochi secondi dopo una Mercedes guidata da una donna di 64 anni è piombata su di loro. E lei, infermiera di 41 anni, ha perso la vita. Troppo gravi le ferite riportate dopo il terribile scontro.Adv

L’incidente si è verificato sulla Tangenziale est di Milano, nel tratto tra Lambrate e Cascina Gobba, nella notte tra sabato e domenica 10 aprile. Inizialmente l’intervento del 112 è stato richiesto per un incidente tra una moto (guidata a un 26enne) e un’automobile. Secondo quanto riportano i media locali pare che moto abbia tamponato sulla corsia di sorpasso l’automobile che lo precedeva.

Milano infermiera investita morta

Milano, infermiera investita sulla tangenziale: aveva 41 anni

Il motociclista è caduto a terra e quando l’infermiera ha notato l’incidente, nonostante non fosse in servizio, Vania Giglio si è fermata per prestare soccorso. Poco dopo la donna è stata falciata da una Mercedes Classe A guidata da una donna di 64 anni. Soccorsa dai sanitari del 118, la donna è stata trasportata all’ospedale Niguarda e ricoverata in codice rosso. Purtroppo è non ce l’ha fatta ed è morta.

Milano infermiera investita morta

Il motociclista è stato ricoverato al San Gerardo di Monza in codice giallo mentre il conducente della prima automobile è stato trasportato al San Raffaele per accertamenti. Anche la 64enne, in stato di choc dopo aver investito l’infermiera, è stata portata al San Raffaele.

Secondo lo studio ‘Localizzazione degli incidenti stradali’ dell’Aci, nel 2016 la Tangenziale Est di Milano A51 si è rivelata la strada più pericolosa d’Italia. In particolare il tratto compreso tra il chilometro 10 e il chilometro 12 in quell’anno ha registrato una media di 23 incidenti per chilometro, contro il dato nazionale di 1,9 incidenti per chilometro (sempre nell’arco di 12 mesi) relativo alla rete extraurbana nella quale è avvenuto almeno un sinistro.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.