“Allarme salmonella”. La Ferrero ritira dal mercato prodotti Kinder: i lotti interessati

Salmonella, la Ferrero corre ai ripari. Dopo i casi rilevati in Nord Europa la nota azienda italiana ha ritirato alcuni lotti di uno dei suoi prodotti. Si tratta dei Kinder Schoko Bons. Tutto è nato da uno stabilimento in Belgio, in particolare ad Arlon. Sono stati ben quindici i casi segnalati in Europa, tra Inghilterra, Irlanda ed altri paesi del nord.Adv

Prodotti Kinder sospetti sono stati già ritirati in Germania, Belgio, Svezia e Francia. Ora la Ferrero ha deciso il ritiro anche in Italia. Le autorità sanitarie hanno deciso di intervenire dopo che i casi di salmonella sono moltiplicati. Per questo ci sono delle indagini in corso. Anche il gruppo Ferrero sta partecipando alle ricerche per capire cosa possa essere successo.

ferrero ritira prodotti kinder salmonella

L’agenzia di stampa AFP ha fatto sapere che ci sono al momento 15 pazienti in Francia, con un’età media di 4 anni, colpiti da Salmonella. I bambini sono stati segnalati al National Salmonella Reference Center dell’Institut Pasteur. I pazienti hanno rivelato di aver ingerito i prodotti Kinder nei giorni precedenti alla comparsa dei sintomi da salmonella.

ferrero ritira prodotti kinder salmonella

Così la Ferrero ha deciso di intervenire (qui la nota ufficiale dell’azienda). “Richiamo volontario e precauzionale di specifici lotti di produzione di Kinder Schoko-Bons, realizzati dallo stabilimento produttivo Ferrero di Arlon in Belgio. Con riferimento al richiamo precauzionale e volontario, recentemente adottato dal Gruppo Ferrero nel Regno Unito ed in altri Paesi Europei, di alcuni specifici lotti di produzione Kinder realizzati presso lo stabilimento di Arlon (Belgio), Ferrero ha deciso di predisporre, anche in Italia, in accordo con le autorità sanitarie nazionali, un richiamo precauzionale di specifici lotti di produzione di Kinder Schoko-Bons, provenienti dallo stesso stabilimento”, si legge sul sito dell’azienda.

“Come precauzione, Ferrero ha preso la decisione volontaria di richiamare specifici lotti di produzione di Kinder Schoko-Bons con data di consumo preferenziale compresa tra il 28 maggio 2022 e il 19 agosto 2022”, si legge ancora. La stessa azienda ha comunque chiarito che, ad oggi, lunedì 5 aprile, i prodotti coinvolti e già presenti sul mercato non risulterebbero contaminati da salmonella.

Tuttavia le autorità sanitarie stanno valutando la possibile connessione tra i prodotti Kinder e la comparsa della salmonella. In attesa dell’esito di queste indagini, comunque, la Ferrero ha deciso di ritirare alcuni lotti di Kinder Schoko Bons. In particolare si tratta di quelli con scadenza tra il 28 maggio e il 19 agosto 2022. “Tutti gli altri prodotti Ferrero, compresi i Kinder dedicati alla Pasqua e tutte le caratterizzazioni della ricorrenza pasquale, non sono coinvolti dal richiamo” fa sapere l’azienda.

La Ferrero ha inoltre garantito che negli ultimi sei mesi non ha “ricevuto in Italia contatti di consumatori o reclami per indisposizione a seguito di consumo di prodotti Kinder. Ad oggi, nessun prodotto analizzato sui mercati coinvolti dal richiamo è risultato contaminato da salmonella”. Infine l’azienda italiana invita chiunque abbia acquistato il prodotto Kinder Schoko-Bons a non consumarlo, a conservarlo e a contattare il servizio clienti al numero verde 800 90 96 90.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.