“È ufficiale”. La Pupa e il Secchione, la decisione di Mediaset arriva dopo la seconda puntata

Una formula completamente rinnovata per la nuova edizione de La Pupa il Secchione, quest’anno passata nelle mani di Barbara D’Urso, che ha deciso di rinnovare il format rispetto a quello originale.

Per la prima volta nella storia del programma in onda su Italia Uno, la conduttrice proverà l’esperimento di unire il clima brillante e ironico del programma con i contenuti più tipici del reality show e volti noti del mondo della televisione. Perché se nelle precedenti edizioni nella villa si trovavano pupe e secchioni sconosciuti, quest’anno ci sono personaggi noti dei programmi di Carmelita.

La Pupa il Secchione cambia data terza puntata

Protagonisti delle 8 puntate (due sono già andate in onda) i 22 concorrenti che già nel corso della prima puntata sono stati divisi in 11 coppie: pupe e secchioni, secchione e pupi. Compito principale dei concorrenti sarà ovviamente quello di scambiarsi il sapere e fondere i rispettivi universi di appartenenza.

La Pupa il Secchione cambia data terza puntata

Nel secondo appuntamento andato in onda martedì 22 marzo lo scontro al famoso bagno di cultura tra Orlando Puoti e Laura Comaschi, meglio detti i Fotonici e la coppia formata da Flavia Vento e Aristide Malnati, che hanno perso e – nonostante l’eliminazione – sono stati mandati nello sgabuzzino da Barbara D’Urso. Per aspettare la prima eliminazione i telespettatori dovranno attendere la terza puntata de La pupa e il secchione, in programma per il prossimo martedì.

O almeno fino a poco fa, quando il sito DavideMaggio.it ha dato la notizia dello slittamento della messa in onda da martedì e venerdì 1 aprile. La puntata pare sia stata spostata per l’eventuale spareggio per i Mondiali dell’Italia in onda il 29 marzo.

“È una regina”. Lulù Selassiè lo ha rifatto! Irrompe a La Pupa e il Secchione e lo studio esplode

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.