Volodymyr Zelensky fa tremare Mario Draghi, M5s pronti a mollarlo: il nodo delle armi agita il governo

Nel Movimento Cinque Stelle c’è chi è stufo di stare al governo. E chiede a Giuseppe Conte di mollare Mario Draghi al più presto. A lanciare la proposta, parlando con l’Agi, è stato Vito Petrocelli, il discusso presidente della Commissione esteri del Senato. “Penso che per il M5S”, ha spiegato, “sia arrivato il momento di ritirare ministri e sottosegretari dal governo. Questo esecutivo ha deciso d’inviare armi all’Ucraina, rendendo di fatto l’Italia un paese co-belligerante”. E ancora: “La maggioranza degli italiani non vuole essere coinvolta in una guerra dagli esiti imprevedibili. Invito tutti i colleghi pentastellati a una riflessione. Io, da questo momento, non darò più la fiducia al governo”. Difficile che trovi molti grillini disposti a seguirlo. Anzi, per il momento Italia Viva e Forza Italia hanno chiesto a lui di lasciare la presidenza della Commissione esteri. Vedremo se, per difendere le sue idee, sarà pronto anche a rinunciare alla poltrona…

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.