TIZIANO FERRO È DIVENTATO PAPÀ ASSIEME A SUO MARITO VICTOR

Ci sono momenti che nella vita di ogni individuo rimangono scolpiti nella mente e che cambiano per sempre l’esistenza. Momenti che possono essere bellissimi, ma anche piuttosto cupi. Non è questo il caso invece di Tiziano Ferro, noto cantante italiano amatissimo dal pubblico. Questa mattina 28 febbraio l’artista ha fatto un annuncio importante che ha letteralmente fatto impazzire i fan, i quali si sono congratulati con lui e con il suo compagno, Victor.

La notizia è arriva all’improvviso e a darla è stato lo stesso cantante sul suo profilo Instagram. “Sono diventato papà, e voglio presentarvi queste due meraviglie di 9 e 4 mesi. Margherita e Andres, la vostra vita è appena iniziata” – così ha spiegato Tiziano Ferro sul noto social network mostrando l’immagine di lui e i dei suoi splendidi bambini. Ma il cantante, nel fare l’annuncio, ha chiesto anche qualcosa di molto importante ai followers.

LA RICHIESTA AI FAN

Tiziano Ferro ha compreso la curiosità di chi gli chiedeva come abbia fatto ad ottenere i bambini, se tramite adozione, procreazione assistita oppure tramite maternità surrogata: su questo punto Ferro ha invitato ad avere rispetto e riservatezza. Tiziano ha affermato che saranno i suoi figli a raccontare, se lo riterranno opportuno, la loro storia quando saranno più grandi.

“Margherita e Andres, la vostra vita è appena iniziata. Ma anche la nostra” – così ha detto Tiziano Ferro sui social, commosso nel condividere la notizia in questione. Secondo Ferro e il suo compagno essere genitori è “il più alto degli onori”. Come già detto l’artista non ha voluto informare su come siano arrivati i due bimbi, per ovvie ragioni di privacy.

Una storia bellissima quella di Tiziano Ferro e Victor. In pochissimi minuti il post dell’artista ha ricevuto tantissime reaction e commenti da parte degli utenti, a dimostrazione di come Ferro sia molto amato dal pubblico. Eventualmente saranno i due genitori a diffondere ulteriori notizie circa i loro figlioletti.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.