Crolla il ponte in autostrada, soccorsi in azione: “Si cercano dispersi”

Loading...

Il ponte di un’autostrada ha improvvisamente ceduto causando la sospensione del transito e bloccando un numero considerevole di veicoli tra le macerie. L’ondata di maltempo che, nel corso degli ultimi giorni, si è abbattuta sull’India è stata caratterizzata da violente piogge incessanti che hanno generato danni entro i confini del Paese.

In questo contesto, infatti, si inserisce il crollo di un tratto del ponte che fa parte dell’autostrada Dehradun-Rishikes, situato in prossimità di Ranipokhari, nella regione dell’Uttarakhand in India. Sulla base delle informazioni sinora trapelate, è stato spiegato che il corso d’acqua che scorre al di sotto del ponte si è ingrossato a causa dei temporali, dando origine alla frana delle pareti del cavalcavia, intorno alle ore 12:00 di venerdì 27 agosto.

Alcuni testimoni oculari e svariati funzionari, inoltre, hanno riferito che molti veicoli stavano transitando lungo il ponte nel momento in cui è avvenuto l’incidente. Si teme, quindi, che parte di essi possa essere stata trascinata via dalla corrente del corso d’acqua. Commentando l’accaduto, la polizia ha ribadito che la zona era stata contrassegnata dalla presenza di violenti temporali a partire dalla giornata di giovedì 26.

Loading...

In particolare, l’ufficiale della stazione di polizia Jitendra Chauhan ha dichiarato: “L’acqua è aumentata improvvisamente nel rigagnolo e ha iniziato a colpire il cavalcavia su entrambi i lati che è, poi, rapidamente è crollato. L’acqua aveva anche causato gravi danni nella località e ora abbiamo posizionato i nostri uomini per sospendere il traffico in corrispondenza del tratto stradale interessato dal sinistro”.

Il ponte di Ranipokhari, insieme all’autostrada Dehradun-Rishikesh rende possibile il collegamento della capitale del Paese con Rishikesh, raggiungibile attraverso l’aeroporto di Jolly Grant e Doiwala, e consente anche di raggiungere il Nepal. Tuttavia, dopo la caduta del cavalcavia, la polizia ha deviato il traffico e ha chiesto ai viaggiatori di utilizzare un percorso alternativo per raggiungere le rispettive destinazioni, invitando le persone a percorrere “Nepali Farm route”.

Intanto, un gruppo di funzionari di alto livello del distretto e il magistrato del distretto di Dehradun si sono recati sul luogo dell’incidente e stanno lavorando per il recupero e il salvataggio dei veicoli incastrati sotto le materie. Uno dei funzionari presenti sul posto, infatti, ha riferito: “La polizia e la SDRF sono sul posto e i veicoli bloccati sul cavalcavia sono stati portati in luoghi più sicuri. Tuttavia, poiché il flusso del fiume è ancora alto, stiamo affrontando delle difficoltà. Inoltre, si sta cercando si capire se qualcuno di conducenti possa essere riuscito a salvarsi dopo il crollo del cavalcavia “.

Loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.