Gigi D’Alessio e Anna Tatangelo: “Ecco che succedeva a letto..”

Loading...

Quando Anna Tatangelo e Gigi D’Alessio hanno deciso di interrompere la loro relazione, i fan della coppia sono rimasti senza parole. Da tempo i due raccontavano di avere dei problemi, ma sembrava che li stessero risolvendo. Poi è arrivata la notizia della rottura definitiva.

Nessuno dei due ha mai voluto ferire l’altro, stando a quanto si apprende dalle loro parole, ma non sono più riusciti a comunicare. Anna Tatangelo ha spiegato a Vanity Fair, qualche tempo fa, le motivazioni che l’hanno spinta a un no definitivo. (Continua..)

Loading...

Durante una lunga intervista a Vanity Fair, come anticipato, Anna Tatangelo ha svelato alcune delle ragioni che l’hanno portata a chiudere definitivamente la storia d’amore con Gigi D’Alessio: “Non c’entrano terzi. Litigavamo sempre più spesso, eravamo finiti ad andare a letto senza più dirci una parola, senza più darci neanche la buonanotte.

E poi per il rumore. Gigi è il classico napoletano che vuole tutti intorno. Il salone era sempre pieno di gente. Cucinavo per 20/30 persone ma alla fine ho memoria di una sola vacanza veramente nostra, a Dubai, e le pizze mangiate a due si contano sulle dita di una mano. Così un giorno gli ho detto: (Continua..)

‘Vogliamo allontanarci un attimo e capire? Me ne vado’. E lui non mi ha fermata. Resta la persona più importante della vita, l’uomo che avrei voluto sposare e che, ancora, sposerei. Però i desideri che è andato a raccontare in tv avrei preferito sentirmeli dire in faccia”. Poi Tatangelo ha spiegato come hanno deciso di gestire la separazione nei confronti del figlio:

“Lui non è l’uomo più grande, ricco e famoso con cui mi sono messa e che ho lasciato ora per i problemi economici. Sono sempre stata indipendente, ancora di più oggi, che con un minore sarei potuta rimanere dov’ero, e invece neanche chiedo il mantenimento ogni mese. E no, non siamo tornati insieme; abbiamo un figlio, insieme, quello sì: è normale dunque che ci vediamo, anche a pranzo la domenica”.

Loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.