Eboli, 50enne si infila in una spiaggia di nudisti. Poi la fuga: fermato sulla provinciale, arriva la moglie e finisce in disgrazia

Loading...

Una vicenda surreale, grottesca e un poco incresciosa che arriva direttamente dal litorale di Eboli, comune in provincia di Salerno, in Campania. Già, perché un arzillo signore di 50 anni, che si trovava in spiaggia insieme alla sua famiglia, ad un certo punto ha deciso di spingersi, solo, verso la locale spiaggia dei nudisti.

La spiaggia per nudisti, per inciso, si trova nei pressi del poligono militare. E, una volta raggiunta, ecco che il signore, del tutto svestito, si è fermato a fare il bagno, insieme a tutti gli altri presenti. Piccolo particolare: su quella spiaggia, come in tutte tranne quelle esplicitamente indicate, il nudismo non è consentito.

Loading...

E qualcuno ha avvisato la polizia locale, che in poco tempo è arrivata sulla spiaggia zeppa di persone senza veli. E tra i nudisti, tra i quali l’arzillo signore di 50 anni, si è scatenato il fuggi-fuggi. Ne è seguito un surreale inseguimento, con gli agenti a caccia dei nudisti che – incredibile ma vero – si erano riversati lungo la strada provinciale. E così, il 50enne è stato fermato, multato e denunciato per atti osceni in luogo pubblico. E proprio mentre gli agenti stavano scrivendo il verbale, è arrivata la moglie del signore, la quale si è scagliata con violenza contro di lui. Proprio gli agenti hanno protetto il tizio dall’aggressione della consorte.

Loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.