Maddie McCann, il veggente tedesco Michael Schneider: “So che fine ha fatto”. Sconvolgente colpo di scena: perché è credibile

Loading...

Il mistero della piccola Madeleine McCann si infittisce. La bimba britannica era scomparsa il 3 maggio 2007 in Portogallo, dov’era in vacanza con la famiglia. Ora entra in scena un sensitivo tedesco, Michael Schneider, che già in passato aveva collaborato con la polizia aiutando gli inquirenti a ritrovare i resti delle persone scomparse. Secondo il veggente, stando a quanto riporta il tabloid britannico Mirror, il corpo di Maddie sarebbe stato sepolto in una foresta a pochi chilometri di distanza dal luogo del rapimento, nella sua stanza d’hotel mentre i genitori erano a cena pochi piani più sotto. Della morte della bimba il principale sospettato è da un anno esatto il pedofilo tedesco Christian Brueckner, 43 anni.

Loading...

Maddie “purtroppo è morta – avrebbe confermato Schneider alle autorità giudiziarie -, ed è sepolta in Portogallo a nord-est di Lagos”, vicino dunque a Praia da Luz dove la famiglia McCann era in vacanza. Ex giornalista televisivo, il 50enne tedesco ha spiegato al Mirror di non fornire queste informazioni “con leggerezza e senza mettermi costantemente in discussione, perché sono consapevole della responsabilità di ciò che faccio”. Come dire: non è uno dei tanti ciarlatani che sfruttano drammatici casi di cronaca nera per ottenere qualche ora di squallida pubblicità.

D’altronde, nel suo “curriculum” paranormale spiccano alcuni precedenti sinceramente sconcertanti: il veggente infatti aveva aiutato a risolvere il caso dei coniugi Neumair (uccisi dal figlio Benno a gennaio) e già 8 anni fa, nel 2013, aveva confermato alla polizia la morte di Maddie, anche se allora gli scavi non avevano dato risultati positivi.

Loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.