Adriana non ce l’ha fatta, aveva solo 13 anni

Loading...

Lanciano (Chieti) in lutto.  Adriana Di Scipio, di soli 13 anni, il 14° compleanno l’avrebbe compiuto il 4 giugno, non ce l’ha fatta. La leucemia scoperta attorno Natale è stata aggressiva e se l’è portata via l’altra sera al dipartimento di ematologia dell’ospedale Santo Spirito di Pescara, dove è stata in cura e da dove era appena rientrata da Roma.

Sembrava che qualcosa potesse migliorare, invece no, purtroppo. Una tristezza immane ha pervaso tutti ieri mattina alla notizia del dramma. L’intera comunità di Santa Maria Imbaro, dove Adriana viveva con la famiglia, e i compagni di scuola della media Mazzini di Lanciano sono piombati nello sconforto più assoluto.

Loading...

Comunità sconvolte e vicine alla mamma Rachelina Martelli, avvocato, e papà Claudio, dipendente Asl dell’ufficio informatico di via Spaventa a Lanciano, e al fratello maggiore Giovanni.

«Ora sarai l’angelo custode della tua fantastica classe, di noi tutti genitori e insegnanti» scrive Marco sui social. Cordoglio subito espresso dai dipendenti della Asl Lanciano – Vasto – Chieti e dall’Ordine degli avvocati di Lanciano che in una nota scrive:

«Il Foro è in lutto e partecipa con tristezza e affetto all’ineguagliabile dolore che ha colpito la collega Rachelina per la perdita dell’amata figlia Adriana. Non ci sono parole adatte per confortare in questo momento la nostra collega e i suoi famigliari colpiti da tale atroce dolore che spezza il cuore e la mente».

Già lunedì sembrava che lo stato di salute di Adriana non procedesse nel modo migliore, ma la speranza di una sua ripresa continuava a restare. Condizioni stabilizzate al rientro da Roma e si contava nel successo delle ulteriori cure dello specializzato centro di Pescara. I funerali saranno celebrati domani mattina, alle 10.30, nella chiesa di Maria SS Madre di Dio. Per quella stupenda creatura ci sarà un amorevole e corale Addio. 

Loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.