Isola dei Famosi, “quanti soldi prende Tommaso Zorzi”. Cachet, un grosso caso: Elettra Lamborghini e Iva Zanicchi… esplode il reality

Loading...

Si parla ancora di cachet dell’Isola dei Famosi. Dopo quello sui naufraghi, ecco che spunta quello degli opinionisti del programma di Canale 5: Tommaso Zorzi, Iva Zanicchi ed Elettra Lamborghini. Sarebbe sempre questo motivo di qualche litigio. Ne è convinto Santo Pirrotta. Ospite a Ogni Mattina di Adriana Volpe il giornalista ha riportato qualche indiscrezioni su alcune tensioni nel salotto di Ilary Blasi. In particolare sarebbero la Zanicchi e la Lamborghini a essere infastidite dal compenso dell’influencer milanese reduce dal Grande Fratello Vip. “Pare – spiega su Tv8 – che molto latente, ci sia un problema di cachet. Le due opinioniste hanno scoperto che lui guadagna di più e quindi la cosa non è andata molto giù”.

Loading...

Non solo, perché a detta di Pirrota a Zorzi verrebbe data la possibilità di intervenire un po’ troppo spesso rispetto alle due colleghe. Anche questo motivo di dissidio: “Tante le attenzioni che la produzione riserva a Tommaso”, a discapito delle cantanti. Immediato l’intervento della conduttrice che cerca di allontanare supposizioni maliziose: “Ma magari lui avrà fatto un contratto che prevede l’inclusione di più cose”.

Zorzi infatti, dopo l’uscita dalla casa più spiata d’Italia, è stato corteggiato da tutti. Non a caso a lui è stato affidato un suo programma intitolato “Il Punto Z” e in onda su Mediaset Play. Eppure per Pirrotta ci sarebbero ben altre novità: Zorzi – secondo il giornalista – approderà in prima serata su Italia 1 con uno show tutto suo. Il motivo per cui Italia 1 avrebbe deciso di puntare forte su Tommaso Zorzi sarebbe legato ad una strategia ben precisa: “La rete spera di far riavvicinare i giovani”. Il nuovo talk del 25enne meneghino sarebbe uno show generazionale. Ce la farà? A giudicare dagli ultimi successi ottenuti con l’influencer, sembra proprio di sì.

Loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.