Amadeus “si dimette da direttore artistico”. Festival di Sanremo, bomba politica: Rai contro Franceschini, è il caos

Loading...

Il ministro Dario Franceschini con le sue affermazioni senza alcun nesso logico sta rischiando di far saltare Sanremo. Perché paragonare il Festival in onda tutti gli anni su Rai1 a un normale spettacolo teatrale è sintomo di ignoranza – o di malafede politica, scegliete voi – dato che è un evento prettamente televisivo: perché al teatro Ariston non dovrebbe esserci il pubblico quando Mediaset, e in particolare Maria De Filippi, dimostra tutti i giorni che la gente in studio si può portare con i giusti accorgimenti per rispettare le norme anti-Covid? Organizzare una bolla per Sanremo è una cosa così banale e semplice che sarebbe un insulto all’intelligenza umana pensare che uno come Franceschini non ci sia arrivato. 

Loading...

Il suo tweet è stato pessimo e ha scatenato un’infinità di polemiche e soprattutto la reazione scomposta di Amadeus, che giustamente non ne può più di tutti gli attacchi strumentali che è costretto a ricevere solo perché il direttore Fabrizio Salini è inviso a una certa parte politica. “Il teatro Ariston è un teatro come tutti gli altri e quindi, come ha chiarito ieri il ministro Speranza, il pubblico, pagante, gratuito o di figuranti, potrà tornare solo quando le norme lo consentiranno per tutti i teatri e cinema. Speriamo il prima possibile”, ha scritto il ministro dei Beni culturali e del Turismo attirandosi una valanga di critiche. 

Il caso è prettamente politico, eppure rischia di avere risvolti pesantissimi sullo spettacolo: Amadeus è pronto a rimettere il suo mandato di direttore artistico e conduttore del Festival. Le voci insistenti sono state raccolte dall’Adnkronos all’interno della squadra che sta lavorando a questa edizione: il conduttore della Rai starebbe valutando il gesto clamoroso dopo la sparata vergognosa di Franceschini sul divieto ai figuranti in sala. Quello del ministro è stato un attacco a Sanremo in piena regola, in barba a qualsiasi logica di spettacolo: dovrebbe chiedere scusa e occuparsi di questioni serie, piuttosto che sprecare tempo a dire stupidaggini sul Festival. 

Loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.