Giuseppe Conte, rumors: la carta Gianni Letta per avere i responsabili. E Silvio Berlusconi al Quirinale?

Loading...

L’operazione-responsabili, più passano le ore, più sembra destinata al fallimento. E Giuseppe Conte ne sta prendendo consapevolezza. Così come lo sta capendo il suo consigliere Marco Travaglio, che non a caso da oggi, sul Fatto Quotidiano, spara ad alzo zero contro il Pd. Quota 161 al Senato appare assolutamente un miraggio. Tanto che, stando alle indiscrezioni, il premier potrebbe anche solo parlare in aula senza attendere il voto di fiducia, per poi ascendere al Quirinale e rassegnare le sue dimissioni a Sergio Mattarella. In questo caso, successivamente potrebbe ambire a un Conte-ter con i responsabili e la precedente maggioranza. 

Loading...

E lo scenario preoccupa il Colle, che non vorrebbe un governo Conte di minoranza in un momento drammatico come questo, con la pandemia che incalza e tiene il Paese sotto assedio. “Tra Palazzo Chigi e Quirinale non c’è più la sintonia di un tempo” spiegano fonti molto bene informate a Marco Antonellis, su Affari Italiani. E ancora: “Una volta i due si intendevano ad occhi chiusi, ma ora non è così”. 

In questo contesto, Conte, per racimolare i numeri necessari, aggiunge Affari Italiani, avrebbe un’altra carta da giocare: Gianni Letta, in ottimi rapporti sia con lui sia con Goffredo Bettini, tanto che il dialogo a tre in questi giorni sarebbe sempre più fitto. E una possibilità è che sia proprio Letta, braccio destro di Silvio Berlusconi, a togliere le castagne dal fuoco per Conte, consentendogli all’ultimo di rimpolpare la lista dei cosiddetti responsabili in modo da non avere un governo di minoranza.

Tutto ciò, però, avrebbe un prezzo. E questo “prezzo” potrebbe essere Berlusconi al Quirinale. Nel caso in cui fossero i forzisti a salvare davvero il premier, il Cavaliere avrebbe un’autostrada spianata verso il Colle per la successione a Mattarella. Un aiuto al governo nel momento di difficoltà, infatti, sarebbe una “mossa da presidente della Repubblica”. E l’indiscrezione, nelle ultime ore, trova delle conferme.

Loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.