Kim Jong-un, il “benvenuto” a Joe Biden: “Stati Uniti, l’arcinemico da sottomettere”

Loading...

Kim Jong-un vuole dare il benvenuto a Joe Biden. Ha promesso di potenziare la difesa per “contenere e sottomettere gli Stati Uniti, che sono l’arcinemico e il grande ostacolo che blocca il nostro sviluppo”. Kim ha osservato che se Washington “ritirasse la sua politica ostile si potrebbero stabilire nuove relazioni”. Kim non sembra avere idee alternative a quella di rendere l’economia nordcoreana “autosufficiente”, cioè autarchica. La questione coreana è comunque dall’agenda politica americana ed è stata evocata da Biden solo durante un dibattito elettorale, per attaccare Trump reo di aver “abbracciato canaglie come il dittatore di Pyongyang”.

Loading...

Evidente però, scrive il Corriere della Sera, che le sanzioni internazionali rendono impraticabili le ambizioni di sviluppo economico. E Kim a questo punto, nonostante alcune concessioni di Trump, non può pensare di ricevere sconti da Joe Biden. Anche perché ha promesso di potenziare la difesa per “contenere e sottomettere gli Stati Uniti, che sono l’arcinemico e il grande ostacolo che blocca il nostro sviluppo”. Presto la Casa Bianca vorrà però una lettera di impegno sul disarmo o un test missilistico per permettere che il dialogo tra i due paesi ci possa essere la ripresa di un dialogo per fermare gli armamenti nucleari. Soprattutto quelli della parte coreana che sono una minaccia per  la vicina Corea del sud, ma anche per la vicina Cina anche in chiave anti-Usa.

Loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.