Matteo Renzi, pronto il discorso che toglierà la fiducia al premier Conte: “Faccio fallire te non l’Italia”

Loading...

Non sembra esserci una soluzione per risolvere la crisi di governo. Lo dimostra, anche, quanto Renzi va sostenendo nelle ultime ore. Se davvero Conte sceglierà la resa dei conti parlamentare, sostiene, per Renzi sarà un piacere rispondergli in Aula. L’ex premier avrebbe già preparato una bozza di intervento. In questo discorso Renzi ha già previsto gli attacchi di Conte e ha studiato le contromosse: l’attuale premier gli imputerà “l’incoerenza di non essersi ritirato nel 2016, dopo la disfatta nel referendum”, sostiene Repubblica. Renzi ha già pronta la risposta: “Può darsi che avrei dovuto smettere di fare politica, ma certo lei doveva iniziare a farla dopo essere diventato premier. E invece lei e la politica siete due campi che non si incontreranno mai. Tra scegliere di far fallire il suo progetto o l’Italia, scelgo la prima”, la stoccata del senatore fiorentino all’avvocato del popolo.

Loading...

 Insomma sembra capire che non  ci sia spazio molto per una trattativa che porti ad una riappacificazione tra Conte e i renziani. Molto si capirà dopo il summit tra i capi-delegazione. Se Renzi approverà il Recovery, Conte allungherà i tempi del consiglio dei ministri per trattare anche sul resto dei nodi. Se invece lo boccerà, a Palazzo Chigi non resterà che convocare la riunione di governo e attendere che Italia Viva ritiri le sue ministre. Con la certificazione dell’inizio della crisi.

Loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.