Straniero irregolare palpeggia e prova a violentare una donna sul bus: come si difende la prende a pugni

Loading...


Paura sul bus a Pescara: uno straniero con precedenti penali, palpeggia e prova a violentare una donna sul bus. Come lei si difende, lui la prende a pugni. L’aggressore è un 63enne albanese. Un uomo senza fissa dimora e irregolare sul territorio nazionale, adocchia una ragazza. Ma non si limita a guardarla o ad avvicinarsi: una volta raggiunta la giovane, lo straniero comincia a palpeggiarla pesantemente, nonostante lei opponga resistenza e provi ad allontanarlo. Ma l’aguzzino non è disposto a recedere dalle sue intenzioni: e quando la vittima lo respinge con decisione, lui la prende a pugni e tenta di colpirla addirittura con una pinza. Solo l’intervento dei passeggeri riesce ad evitare il peggio…

Loading...

Pescara, straniero palpeggia e tenta di violentare una ragazza sul bus

Accade tutto in pochi, concitati minuti di paura. L’aggressione matura repentinamente, mentre il bus sta transitando in via Enzo Ferrari, a Pescara. Lo sguardo dello straniero corre veloce e si posa minacciosamente su una passeggera del bus. L’aria è pesante, le intenzioni dell’uomo anche peggio. La situazione degenera nel giro di breve, scatenando un caos a bordo che incute terrore in tutti i passeggeri, a partire dalla vittima ovviamente. Il conducente al lavoro su un mezzo della linea Tua, richiamato dalle grida, avverte la polizia e chiede aiuto al 113, segnalando un’aggressione in corso addirittura nei confronti di 2 ragazze. Giunti tempestivamente sul posto, gli agenti della Squadra Volante fermano l’aggressore. Poi identificato per G.F., 63enne albanese senza fissa dimora e irregolare sul territorio nazionale. Oltre che già conosciuto per aver commesso vari reati contro la persona.

Quando lei lo respinge lui la prende a pugni e la colpisce con una pinza…

E allora, i primi accertamenti effettuati consentono agli agenti di ricostruire la vicenda. Le forze dell’ordine, infatti, accertano nell’immediatezza che appena poco prima lo straniero aveva palpeggiato nelle parti intime una delle due passeggere. Ma, vistosi respinto, l’aveva aggredita prima a pugni, e poi cercando di colpirla con una pinza. L’aggressore è stato quindi bloccato da alcuni passeggeri e poi fermato dagli agenti che lo hanno arrestato in flagranza di reato per violenza sessuale. Ora, a quanto apprende l’Adnkronos, lo straniero dovrà rispondere anche per resistenza a pubblico ufficiale, poiché ha cercato di colpire anche uno dei poliziotti intervenuti.

Loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.