Migranti e Onlus, arresto pesantissimo: “Si è intascato 16 milioni di euro”. Accoglienza e politica, una bomba

Loading...

Simone Strozzi, 45 anni, è ai domiciliari per peculato, malversazione ai danni dello Stato, turbativa d’asta, evasione fiscale, omesse dichiarazioni. Ma che cosa ha fatto Strozzi che nel  2018 riceveva dal sindaco Federico Pizzarotti il premio Sant’Ilario, l’Ambrogino d’Oro in versione parmigiana? Strozzi è il creatore di Svoltare onlus, una onlus finta. Con una serie di semplici autocertificazioni, Strozzi trovava commesse e lavoro nell’assistenza ad emarginati e richiedenti asilo. Con questo meccanismo era diventato fra gli interlocutori privilegiati del Comune e della prefettura che secondo il Gip Mattia Fiorentini “gli avevano affidato, negli ultimi 5 anni, la gestione di progetti per un valore di 16 milioni, grazie a bandi che Strozzi vinceva, forte del suo curriculum, in apparenza esemplare”.

Loading...

“Alle mie interrogazioni sull’impossibilità di vedere i bilanci di Svoltare, il Comune ha sempre risposto in modo elusivo”, l’accusa di Laura Cavandoli, deputata parmigiana leghista. Strozzi nel 2015 fa nascere Svoltare, l’associazione che lui mette in piedi con 80mila euro. Arriva a gestire oltre 500 persone. “Questa era una onlus commerciale”, ha detto il procuratore Alfonso D’Avino, “un paradosso in termini”. Il provvedimento prevede il sequestro preventivo di beni mobili ed immobili, finalizzato alla confisca, fino alla concorrenza di 1,4 milioni, pari alle tasse evase in questi anni.

Loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.