Otto e Mezzo, Lilli Gruber critica Giuseppe Conte: “Aveva detto Natale sereno, è successo esattamente il contrario”

Loading...

“Natale con chi puoi”, è il titolo scelto da Lilli Gruber per la puntata di Otto e Mezzo di sabato 5 dicembre. La conduttrice di La7 ha aperto il programma con un’insolita critica – seppur velata – al premier Giuseppe Conte, che tra l’altro ha avuto il piacere di ospitare recentemente in studio. “Aveva detto che avremmo dovuto fare ora dei sacrifici per passare un Natale sereno, ma è successo esattamente il contrario. Era inevitabile?”, ha domandato la Gruber a Luca Richeldi, pneumologo del policlinico Gemelli di Roma. “Io penso che passeremo un Natale migliore di quello che si prospettava un mese fa”, è stata la risposta dell’esperto. Anche se nessuno dei due ha avuto il coraggio di dirlo, nei fatti allora Conte aveva fatto una falsa promessa. “Un mese fa la pressione sugli ospedali era notevole – ha spiegato Richeldi – adesso si sta riducendo e saturizzando, ma abbiamo ancora un numero di decessi molto alto. Siamo avviati verso una stagione invernale in cui è difficile evitare il contagio, quindi le misure sono assolutamente inevitabili per cercare di mantenere la pressione sugli ospedali in fase calante. Terza ondata? Credo che le ultime restrizioni siano pensate prevalentemente per gli ospedali – ha chiarito lo pneumologo – ma sicuramente anche per evitare una ripresa epidemiologica nei prossimi mesi”. 

Loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.